Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNION MARTIGNACCO - Il sì di Crapiz e Felipe. Rebonati a tutto campo

Intervista al presidente di un club reduce da una stagione molto positiva a livello di juniores e settore giovanile, mentre per quel che riguarda la prima squadra gli interventi saranno significativi...

https://i.imgur.com/PbG9rZl.jpg

L’Union Martignacco annuncia a Friuligol il nuovo condottiero per la stagione 2018/2019 che sarà Gianpietro Crapiz e presenta Felipe Silva Carvalho come primo acquisto della stagione. Ne approfittiamo per fare il punto dell’annata appena trascorsa con il presidente Marco Rebonati.

- La prima squadra nella stagione precedente ha mancato il salto di categoria per un nulla e quest’anno, nonostante i proclami di inizio stagione, non ha raggiunto l’obiettivo.

"Anche se l’allenatore è quello che generalmente paga per tutti, le responsabilità, così come i successi nel raggiungimento o meno di un traguardo, non sono mai totalmente da annoverare al singolo. La società non può che ringraziare sentitamente Marco Marchina per il lavoro svolto in questa stagione e siamo certi che in futuro potrà mettere proficuamente a frutto l’esperienza maturata in questa annata".

- Quali sono gli obiettivi della prima squadra per la prossima stagione?


"Prima di tutto imparare dagli errori del passato. Abbiamo un gruppo di ragazzi con valori professionali e umani che hanno sempre onorato la maglia e sui quali continueremo a puntare. Fermo restando che abbiamo diverse richieste su alcuni nomi di ragazzi della juniores, faremo delle valutazioni e integreremo la rosa della prima squadra con i ragazzi che riteniamo più pronti, puntellando alcuni reparti con giocatori di categoria. Sul fronte arrivi è con piacere che accogliamo con noi Felipe Silva Carvalho che ha passato diverse stagioni alla Fulgor tra Prima categoria e Promozione, e metterà a disposizione del nostro reparto arretrato la sua esperienza anche in virtù della defezione di una colonna portante come Michele Marchese che, per ragioni professionali, si trasferisce all’estero. Perdiamo anche due punti di riferimento che appendono le scarpette al chiodo come Lucio Dri e Cristian Zucchiatti che sono stati entrambi, in momenti distinti, protagonisti con noi nell’anno dell’ascesa in Promozione e, rientrati alla base nelle recenti stagioni, hanno portato in dote il loro impareggiabile bagaglio umano, tecnico e di esperienza ed ai quali va il sentito ringraziamento di tutta la Società. Per lo stesso motivo ci lascia anche Matteo Giacomini arrivato solo quest’anno dalla Risanese. Sarà quindi un anno zero e Crapiz avrà il compito di sfruttare al massimo le potenzialità dei ragazzi che gli metteremo a disposizione e che sceglieremo assieme. E’ un allenatore di esperienza per la categoria e ha il vantaggio di conoscere già l’ambiente. L’obiettivo che ci siamo prefissati nei prossimi due anni non è il salto di categoria ma un vero e proprio salto di qualità da fare assieme come Società. Avrà oltretutto la fortuna di ritrovare il nostro “Ferguson” Mattiussi che ha raggiunto quest’anno il traguardo storico per noi del terzo posto negli juniores regionali e che ringrazio non solo per il risultato ma per la costante dedizione alla crescita dei nostri ragazzi. I due mister si avvarranno anche della competenza di Giovanni Cesarano il quale avrà il compito di fare da raccordo tra settore giovanile e attività agonistica".
 
- Mai come quest’anno il settore giovanile ha raggiunto dei risultati importanti.

"Con l’avvento di Giovanni Cesarano come Direttore tecnico c’è stata una svolta importante perché abbiamo inserito solo allenatori che seguono un determinato credo calcistico e in virtù di ciò stiamo anche ottenendo risultati. Visto che l’esempio poi, più delle parole, è quello che rende credibili le persone, alla fine del girone di qualificazione ha preso in mano controvoglia e su mia pressione i Giovanissimi regionali portandoli - dopo una prima parte di campionato deludente non solo a livello di risultati ma soprattutto di compattezza di gruppo -, alla vittoria finale del girone. Ci tengo anche a ringraziare mister Yari Tullio che ci lascia e che ha fatto una splendida annata con gli allievi regionali conquistando, anche lui, il primo posto nel girone, così come mister Lucio Lizzi che, (coadiuvato da Michele Casco) ha guidato gli esordienti. Abbiamo salutato anche Chiara Orlando che ringrazio per le tante e importanti stagioni di qualità fatte con noi. Ma i risultati vengono solo se prima si è lavorato facendo crescere tecnicamente i nostri giovani calciatori a partire dai pulcini. A tale proposito ci tengo a ringraziare il nostro Gianpaolo Lunardi, tutti i mister e dirigenti che si impegnano dentro e fuori dal campo per i nostri colori e annuncio che ci saranno a breve importanti novità per quanto riguarda la nostra attività di base e in generale tutto il nostro settore giovanile, ma adesso è troppo presto per parlarne".

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





UDINESE - E' Nicola il "prescelto"

Dovrebbe essere una questione di ore. Perché, deciso, a malincuore il licenziamento di Velazquez (con conseguente dichiarazione di fallimento dell’ennesimo…progetto), l’...leggi
12/11/2018





























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,99032 secondi