Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


IL PERSONAGGIO - Bierhoff: "Tornerò in Friuli. Per vedere lo stadio"

Abbiamo incontrato a Klagenfurt, in occasione dell’amichevole pre mondiale tra l’Austria e i bianchi di Loew, l’indimenticato goleador bianconero ora manager della nazionale tedesca. “Non ho ancora potuto ammirare il nuovo “Friuli”. Un amichevole a Udine tra Italia e Germania? Perchè no…”

https://i.imgur.com/PbG9rZl.jpg

Quinto bomber assoluto della storia dell’Udinese, con 62 reti in 96 gare. Tiratore scelto della serie A 1997/1998 (27 “botti”). Ma soprattutto il terminale - non ce ne vogliano Poggi e Amoroso, gli altri imprendibili di un tridente che colpiva al cuore le difese nemiche - di una squadra capace di uscire di prepotenza dalla storica dimensione di provinciale, per accomodarsi nel salotto buono del calcio italiano. Che anni quegli anni - dal 1995 al 1998 – quando, anche grazie all’esplosione di Oliver Bierhoff (arrivato dall’Ascoli accompagnato da qualche perplessità e compassionevoli sorrisini), la macchina perfetta di Alberto Zaccheroni si arrampicava fino al terzo posto in classifica, guadagnandosi il diritto a partecipare alle coppe Europee. Spaventando l’Ajax.

Varcato da poco il mezzo secolo di vita (1 maggio scorso) Bierhoff è nel frattempo diventato un importante uomo federale: dal 2004 ricopre, infatti, il ruolo di manager della nazionale tedesca. E l’amichevole pre mondiale di sabato scorso a Klagenfurt tra Austria e Germania (vittoria in rimonta per 2 - 1 dei padroni di casa) è stata l’occasione per un incontro con “Oliviero bomber vero”. Fisico sempre curato e perfetto, cordialità immutata, superato l’iniziale stupore, Bierhoff si concede brevemente. Perchè la comitiva sta per ripartire: bisogna tornare nel ritiro altoatesino di Appiano.

“Non vengo a Udine da tanto tempo - sospira Oliver e sono passati già 20 anni dall’ultima esibizione in bianconero - compatibilmente agli impegni mi piacerebbe tornare, anche per ammirare lo stadio. Un impianto che, dal vivo, non ho ancora potuto vedere”.

Dopo Italia - Spagna, un Italia - Germania non sarebbe un’idea cosi peregrina…
”Potremmo pensarci, perchè no?”.

Segui l’Udinese ?
“Mi sembra che negli ultimi anni abbia avuto qualche problema, succede. Bisogna avere pazienza, torneranno i bei tempi”.

Il Mondiale di Russia sta per cominciare.
“C’ è un titolo da difendere, ci proveremo” .

(rozan)

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,19373 secondi