Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LUMIGNACCO - Ricorso contro il multone. E aumenta la puzza di bruciato

Il club rossoblù interviene contro i duemila euro di multa. Gardellini rincara la dose: "Appare incredibile la designazione di Burlando per l'odierna semifinale degli Juniores nazionali a Viareggio..."

Il Lumignacco presenterà ricorso contro la multa di duemila euro inflitta dal giudice sportivo in relazione a quanto verificatosi al termine della gara con il Calvina di domenica. Il club rossoblù - che si attende sulla vicenda il sostegno concreto del Comitato regionale Figc - ritiene che i fatti che hanno portato alla pesante sanzione siano stati ingigantiti e riportati nel rapporto arbitrale in maniera imprecisa, forzata e penalizzante. 

Non si placano poi le reazioni sull'operato arbitrale che ha condizionato la finale play-off andata in scena nella Bassa bresciana. In proposito il dg del Lumignacco, Moreno Gardellini, rincara la dose: "Dopo quello che è successo e che è documentato da filmati e immagini è incredibile che al signor Burlando sia stata affidata la conduzione della semifinale odierna degli Juniores nazionali Campodarsego-Seregno che andrà in scena a Viareggio. O l'arbitro in questione è bravissimo, e allora gli errori commessi a Calvisano diventano ancora più inquietanti, oppure non è all'altezza e allora non si comprende come mai gli si offra la ribalta in Versilia. Ma c'è di più - sottolinea Gardellini -: non si comprende come sia stato possibile designare un arbitro della sezione di Genova a dirigere proprio la squadra che nel turno precedente aveva eliminato l'Imperia. Sono scelte che lasciano davvero perplessi e che rendono ancora più complicato accettare l'accaduto. Siamo ben consapevoli che protestare non porterà a niente e che bisogna guardare avanti, ma esercitare il diritto di critica in certi frangenti diventa sostanzialmente un dovere, qualcosa che dobbiamo a noi stessi, alla società Lumignacco, al calcio regionale, ai nostri calciatori e tifosi. Siamo arrabbiati, sconcertati, increduli: che si sappia, il silenzio e la rassegnazione certamente non aiuterebbero a migliorare la situazione. Sì, il Lumignacco a testa alta protesta e continua a essere indignato".   

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...








UDINESE - Sei amichevoli in calendario

Dopo la doppia cifra di palloni scaraventata nella rete della malcapitata Rappresentativa regionale juniores, l’Udinese comincia a fare sul serio. La prima delle...leggi
16/07/2018











LA FOTO - La firma di Nardi

La firma è arrivata. Una firma pesante, quella apposta da Marco Nardi: il devastante attaccante ha concretizzato il trasfer...leggi
13/07/2018















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,04795 secondi