Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


VESNA - Maranzana e Braico: le motivazioni la nostra marcia in più

Presentazione del rivoluzionato staff tecnico dei carsolini di Santa Croce, che dopo 2 retrocessioni di fila puntano a rialzare la testa


Si presenta lo staff tecnico del Vesna, dopo l'annuncio dell'accordo raggiunto con Stefano Braico in qualità di vice del tecnico Fabio Maranzana. Entusiasmo, voglia di lavorare sodo, con alla base un solido progetto a lungo termine per riportare il Vesna dove gli compete.
Fabio Maranzana: "Ho deciso di sposare il progetto Vesna principalmente per 2 motivi. Il primo per la conoscenza e la stima verso il nostro direttore generale Paolo Sarazin, gran lavoratore e conoscitore del calcio nostrano. Poi per la storia di questa società che ha sempre calcato campi importanti e che mi piacerebbe contribuire a riportarla nelle categorie che più gli competono. Ho respirato a Santa Croce sin da subito entusiasmo ed ambizione, pur mantenendo la giusta umiltà nel ammettere alcuni errori del recente passato. Il mio staff sarà composto dal mio fido collaboratore Stefano Braico (con me  dal 1999), dal preparatore dei portieri Alessandro Francioli e molto probabilmente da un'altra persona a me cara per essere stato anche lui mio giocatore, ovvero Harol Corrales. Inserisco in questo contesto anche il dirigente accompagnatore Giuliano Sbrocchi, anche lui persona che conosco da molti anni. Per quanto riguarda la squadra, abbiamo puntato soprattutto sulla qualità delle persone, prima che giocatori, con spiccate doti in termini di motivazioni. Alla squadra chiederò serietà, fame e voglia di stupire; vorrei che il nostro entusiasmo e la nostra dimostrazione di voglia e di ambizione possa riavvicinare i tifosi che dopo due retrocessioni si sono un po' raffreddati. Dobbiamo ben figurare in questo progetto triennale, anche per i tifosi stessi, in quanto so essere molto appassionati e numerosi allo stadio. A loro chiedo sostegno e vicinanza ma anche un pizzico di pazienza. La squadra al 90% è composta da giocatori nuovi provenienti da più realtà e ci vorrà un po' di tempo per assemblarla. Credo però che con l'aiuto di persone carismatiche come  il portierone Carli, l'esperto Noto (prezioso in fase di mercato per farci chiudere importanti trattative e soprattutto con fame di riscatto) e l'entusiasmo di tutti in generale, saremo in grado di mostrare il nostro valore sin dalle prime fasi. Auguro a tutti, staff, dirigenti, giocatori e tifosi le migliori soddisfazioni.
Stefano Braico: "Dopo la scorsa stagione abbastanza travagliata per me, cominciata come secondo di Varljen al Campanelle, ma purtroppo dopo le dimissioni del mister non credevo di poter contribuire in maniera importante nel proseguio della stagione, quindi ho capito che per il bene della squadra era meglio dare una scossa e lasciare il gruppo a due persone esperte e volenterose come mister Tordi ed il ds Paolucci. La seconda parte della stagione mi sono diviso fra i giovanissimi regionali 2003 di Maranzana in cui ho trovato dei ragazzi fantastici, ma soprattutto un gruppo di genitori eccezionali e la prima squadra del Cgs, prima con l'amico Andrea Cotide che purtroppo ha scelto di non proseguire la collaborazione con la squadra, e poi con il mister subentrante Corrado Pase con cui ho trovato una grande sintonia. Nel Cgs la persona che devo ringraziare è il presidente Marco Piccin che mi aveva rinnovato la fiducia ancora prima di saper a chi avesse affidato la guida della prima squadra. Dopo l'offerta ricevuta dal Costalunga il mister Varljen mi ha cercato per collaborare ancora assieme e per la prima volta la scelta è stata estremamente lunga e dolorosa perchè sapevo che in qualsiasi caso avrei dovuto dire di no ad un allenatore che stimo sia fuori che dentro il campo. La scelta è ricaduta sul Vesna dopo aver parlato con il direttore Sarazin che mi ha proposto un progetto a lungo termine molto impegnativo, ma allo stesso tempo assai stimolante, nel quale ci impegneremo tutti anima e corpo per raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società".

Andrea Bonadei

https://i.imgur.com/WlvM9C6.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/07/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






















I VIDEO - I gol di San Luigi e Pro Gorizia

In anteprima le immagini delle reti che hanno permesso alle lepri dell'Eccellenza San Luigi e Pro Gorizia di vincere ancora, rispettivamente a spese di Lignano e Manzanese.&n...leggi
03/12/2018












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91021 secondi