Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


ALLIEVI - Arta e Mobilieri, partita spettacolo. Di Maggio applaude

I rimaneggiati padroni di casa fermano sul 3-3 i gialloblù di Sutrio. La premiata ditta Pittini - Sillani confeziona in extremis il pareggio


Un pareggio rocambolesco acciuffato in pieno recupero consente all’Arta Terme di tenere ancora accesa la speranza di entrare nelle prime quattro per accedere alla fase finale del torneo Allievi frenando così anche la corsa dei Mobilieri, validi antagonisti al rush finale.

Padroni di casa rimaneggiati con solo 13 giocatori a disposizione, gli altri indisponibili essendo tre in vacanza, uno squalificato ed il portiere in questi giorni è a Genova per sostenere un provino con la Sampdoria. Ospiti invece al gran completo ma la partita rimane in equilibrio nei primi venti minuti con i Mobilieri leggermente più propositivi. Al 21’ una bella giocata dei sutriesi libera sulla sinistra Collavino, forse partito da posizione sospetta, il quale entra in area e batte l’improvvisato portiere dell’Arta Iucchini imparabilmente. I termali non si demoralizzano, anzi dieci minuti dopo dalla parte sinistra opposta Papadia s’inventa una conclusione fuori portata dell’estremo ospite ed è 1-1. Alcuni buoni interventi dei due estremi difensori caratterizzano i restanti minuti del primo tempo.
Sfortunata l’Arta al 10’ della ripresa quando uno dei migliori in campo, Rella, devia nella propria rete un cross degli ospiti. Si rialzano subito i rossoblù trascinati da Papadia che, partito da centrocampo, in dribbling chiude uno scambio ai 16 metri con Basso e batte il portiere con uno scavetto. La gara prosegue con ripetute azioni da ambedue le parti sino quando Pittini salta il difensore del Sutrio, dal fondo effettua un bel cross per Sillani travolto da un avversario, non giudicato falloso dall’arbitro e sul capovolgimento di fronte la sfera giunge a Collavino che insacca per il 2-3. Mancano ormai pochi minuti al triplice fischio ma l’Arta tiene viva la speranza di acciuffare nuovamente il pari e a due minuti dalla fine Pittino supera due avversari in fascia e confeziona un preciso cross per la testa di Sillani che anticipa il portiere e fa 3-3.

Stefano Maggio (mister Allievi Arta Terme): “I ragazzi sono stati bravissimi e hanno dimostrato che quando ci mettono grinta, cuore e concentarzione possono giocarsela con chiunque. Sono estremamente soddisfatto di loro, questo pareggio vale come una vittoria considerando il valore degli avversari, una bella squadra, ordinata e dinamica. Un gran pareggio in definitiva”.     

https://i.imgur.com/LaWINdy.gif


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/08/2018
 

Altri articoli dalla provincia...











MERCATO - A Villa Santina si cambia

Non si è ancora totalmente spenta l’eco dello spareggio per il titolo, che il calcio della montagna continua a sfornare emozioni. Sono quelle del mercato. Cambiamenti radicali si prevedono, infatt...leggi
17/10/2018



LO SPAREGGIO - CAVAZZO, E' FESTA SCUDETTO!

Può partire la festa in casa Cavazzo, al fotofinish si cuce sulla maglia il quinto scudetto della sua storia, bissando quello conquistato la scorsa stagione a cui si aggiunge a quelli v...leggi
13/10/2018




PRIMA - Fusca al sicuro. Arrivederci Tarvisio

Incredibile a vero! Ancora nulla si è deciso per il titolo di campione del campionato carnico. Le due pretendenti, staccate di due punti alla vigilia, hanno chiuso a braccetto ed ora sarà lo spar...leggi
08/10/2018
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91904 secondi