Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A2 - Caso Diop

Gsa all’attacco: “L’Asd Feletto non ha rispettato gli impegni”. Decisa presa di posizione sul trasferimento dell’ala, che ha chiesto di andarsene, trovando l’accordo con Sassari. L’Apu chiama in causa il club dell’hinterland udinese, accusandolo di non aver onorato, nè gli accordi sottoscritti nel giugno 2017 e nemmeno quelli prospettati dagli agenti del giocatore. Riservandosi infine di far valere i propri diritti, sia in sede sportiva che civile

Troppo silenzio. Dopo quell’episodio di cronaca nera (le minacce del presidente dell’Asd Feletto, Roberto Caruso, al gm bianconero Micalich) dello scorso ottobre. E, nel mezzo, un trasferimento di complicata realizzazione. Ma ora il coperchio di una pentola maleodorante si riapre. E al centro del contendere c’è sempre lui, Ousmane Diop. Il giocatore senegalese che ha chiesto espressamente di andarsene da Udine ed il cui annunciato passaggio dalla Gsa a Sassari (già pronto un quinquennale) è  diventato un caso (o un…casino?). A tal proposito, il club del proprietario Alessandro Pedone - che avrebbe comunque voluto trattenere il ragazzo, prospettandogli un ruolo di primo piano all’interno della nuova squadra - ha emesso un duro comunicato. Lo stesso chiama in causa, con una certa classe ma, al tempo stesso, senza tante acrobazie dialettiche, proprio l’Asd Virtus Feletto.  Secondo quanto sostiene l’Apu Gsa, infatti, la società dell’hinterland udinese non intende rispettare gli accordi sottoscritti nel mese di giugno del 2017 e nemmeno quelli successivi prospettati dagli agenti dell’atleta (entrato a far parte della scuderia del noto Riccardo Sbezzi). La Gsa, “disponibile anche a fare un passo indietro rispetto a tali accordi” preannuncia, quindi, di voler far valere i propri diritti, sia in sede sportiva che civile. Sarebbe ora interessante sapere che cosa ne pensano e come reagiranno a Feletto…(rozan)

https://i.imgur.com/LaWINdy.gif

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/08/2018
 

Altri articoli dalla provincia...








SERIE A2 - Ravenna, una verifica per la Gsa

Senza soste, senza pause. Il campionato di serie A2 torna di nuovo in campo: dopo il veloce brindisi per festeggiare il successo infrasettimanale ai danni della capolista Fortitudo,...leggi
02/02/2019

A2 FEMMINILE - La Delser rinvia

Evidentemente è destino che la sfide contro le Giants Marghera racchiudano sempre qualche sorpresa. Se all’andata la Delser vinse 20 - 0 a tavoli...leggi
31/01/2019

SERIE A2 - Gsa, serve un miracolo

Appena incrociata la seconda forza del torneo (Montegranaro), ecco subito la prima. La dominatrice indiscussa del girone est: ne ha vinte 17 su 18, si chiama Fortitudo Bologna...leggi
29/01/2019





SERIE A2 - Martelossi: "Serve continuità"

Sono passati vent’anni. E anche gli allenatori di basket, a volte, ritornano. Alberto Martelossi, poi, cercherà pure di essere profeta nella piccola patria. A Udine ballò una sola stag...leggi
23/01/2019


SERIE A2 - La Gsa esonera Cavina

Confermato (con riserva) ieri, esonerato oggi. Cosi va la vita, soprattutto nello sport. In ogni caso, la posizione di Demis Cavina - licenziato da poche ore dal presidente Alessandro Pedone...leggi
22/01/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93171 secondi