Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


TERZA - L'Edera non molla e il Paluzza non può far festa

La capolista batte il Comeglians ed è a un passo dalla promozione in Seconda. Importanti vittorie per Sappada e Lauco, battuta d'arresto per la Viola



Il Paluzza è a un passo dalla Seconda categoria ma deve tenere ancora lo chanpagne in frigo almeno per sette giorni. Non è stata sufficiente la facile vittoria per 2-0 sul Comeglians con le reti di Zanmarchi e Di Centa nei primissimi minuti, poiché l’Edera, quarta, altrettanto vince e mantiene inalterato il distacco di nove punti con ancora quattro turni da giocare.
La squadra di Enemonzo vince in casa propria per 3-1 con l’Ampezzo con triplo vantaggio di De Caneva, Zanier e Chiaruttini prima del gol ospite messo a segno da Sala.
Distanza immutata dal Sappada, terzo, che conquista i tre punti sul campo dell’Ancora vincendo 1-2 ribaltando l’iniziale vantaggio locale di Cattarinussi con Pontil Fabbro e Puntil nella ripresa.
Vince anche il Lauco, nell’anticipo di sabato e lo fa coglendo l’intera posta a Bordano per 2-3 con la tripletta di Manuel Costa a vanificare le reti rossonere di Presacco e Franceschetto su rigore.
Battuta d’arresto per la Viola costretta al ko in trasferta per opera della Val Resia con due reti realizzate nei primi otto minuti di gara da Micelli e Bortolotti. Non è riuscita la squadra di Cavazzo in tutti i rimanenti minuti a scalfire la retroguardia resiana.
Sei gol a Moggio tra i bianconeri locali e La Delizia, vince quest’ultima 2-4 confermando il buon andamento in campo esterno, con il quinto successo. Vanno a referto Coradazzi e Stefani nel primo tempo e la doppietta di Spangaro nella ripresa per gli ospiti mentre Missoni sblocca la gara per la Moggese e Zoffo può solo segnare la seconda rete dei padroni di casa.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...








MERCATO - A Villa Santina si cambia

Non si è ancora totalmente spenta l’eco dello spareggio per il titolo, che il calcio della montagna continua a sfornare emozioni. Sono quelle del mercato. Cambiamenti radicali si prevedono, infatt...leggi
17/10/2018



LO SPAREGGIO - CAVAZZO, E' FESTA SCUDETTO!

Può partire la festa in casa Cavazzo, al fotofinish si cuce sulla maglia il quinto scudetto della sua storia, bissando quello conquistato la scorsa stagione a cui si aggiunge a quelli v...leggi
13/10/2018




PRIMA - Fusca al sicuro. Arrivederci Tarvisio

Incredibile a vero! Ancora nulla si è deciso per il titolo di campione del campionato carnico. Le due pretendenti, staccate di due punti alla vigilia, hanno chiuso a braccetto ed ora sarà lo spar...leggi
08/10/2018















PRIMA - Mobilieri e Cavazzo alla stretta finale

Si avvicina l’epilogo per le tre categorie del campionato carnico che ha appassionato tutta la Carnia e non solo durante l’estate. Ora è giunto di tirare le somme, alcuni verdetti sono stati...leggi
28/09/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88100 secondi