Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


ALLIEVI - Cavazzo, decide Sgobino. Polonia: "Regalato il primo gol"

Successo di misura della squadra di mister Di Biase. Giochi aperti per la gara di ritorno

Tutto si deciderà giovedì prossimo nella gara di ritorno dei play-off fra Villa e Cavazzo il cui match di andata si è concluso con la vittoria risicata degli viola ospiti per 1-0.
I quali fanno subito la voce grossa confezionando diverse palle gol già nel primo tempo e mettendo il rete il pallone che poi sarà quello decisivo con cui affrontare in leggero vantaggio la partita di ritorno.
La rete partorisce da un traversone di Marco Dario per il compagno Sebastian Sgobino il quale con una conclusione al rallentatore infila il pallone nell’angolino basso alla destra del portiere invano proteso a cercare di accalappiare la sfera. Durante il primo tempo il Cavazzo spreca un poker di occasioni dvanti alla porta con Sgobino e Dereani, la più clamorosa Sgobino di piatto manda alto sopra la traversa dopo che il pallone picchia sulla stessa calciato da piazzato da Mauro Marin.  

Poco o nulla cambia nel secondo tempo, di certo non il punteggio rimasto invariato sino al triplice trillo ma il Cavazzo deve aprire le porte dell’infermeria a Erik Ridolfo uscito con la clavicola rotta cadendo male. Nel finale di contesa si fa pericoloso il Villa chiamando a due grandi interventi Danna a salvare il risultato demandando quindi il passaggio del turno al match di ritorno in quel di Cavazzo.

“Nel primo tempo siamo stati noi a comandare – spiega mister Paolo di Biase del Cavazzonel secondo il Villa. A tratti è stata anche ben giocata ma ho notato tanta discontinuità in tutte due le squadre. Alternano momenti di buone giocate ad altri di grosse amnesie, ma è l’età giovane. Mi è piaciuto il fatto che cercavano di goicare e non di lanciare avanti il pallone. Per il ritorno sarà tutto da giocare”.

“Abbiamo regalato la prima mezzora – ammette il tecnico del Villa Francesco Polonia che ci è costata un gol ad inizio partita. Successivamente abbiamo reagito bene non subendo il Cavazzo. Nel secondo tempo sicerametne avremmo meritato di pareggiare ma tra un po’ di sfortuna e parate del loro portiere il pallone non è entrato e alla fine avevo anche paura di prendere il secondo gol a mo’ di beffa. Lo 0-1 è recuperabile, siamo ancora in corsa, i ragazzi hanno capito che mettendoci l’impegno del secondo tempo ce la possono fare. Mi è piaciuta la loro reazione”.  

VILLA - CAVAZZO   0 - 1
Gol:  pt Sebastian Sgobino

VILLA: Benedetti, Bonanni, Antonipieri, Zanirato, Ariis, Di Lenardo, Corva, Boria (18' st Simone Santellani), Lepre Gracco, Facchin, Cucchiaro (10' st Flamia). A disposizione di Francesco Polonia: Flamia, Santellani, Robati, Toma, Forgiarini, Zatti.

CAVAZZO: Danna, Nait, Gabrieli, Marin, Capellari, Roccasalva, Tolazzi (30' st Deotto), Dario (36' st Mauro), Sgobino, Dereani (42' st Eros Ridolfo), Erik Ridolfo (8' st Iob). A disposizione di Paolo Di Biase: Talotti, Buttolo, Ridolfo, Mauro, Eros Ridolfo, Job, Fior, Deotto.

ARBITRO: Urbani

NOTE - Ammoniti: Capellari; Roccasalva, Marin, Dereani, Gabrieli. Infortunio a Erik Ridolfo, portato all'ospedale per accertamenti.



 

https://i.imgur.com/jsIaxv6.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...









MERCATO - A Villa Santina si cambia

Non si è ancora totalmente spenta l’eco dello spareggio per il titolo, che il calcio della montagna continua a sfornare emozioni. Sono quelle del mercato. Cambiamenti radicali si prevedono, infatt...leggi
17/10/2018



LO SPAREGGIO - CAVAZZO, E' FESTA SCUDETTO!

Può partire la festa in casa Cavazzo, al fotofinish si cuce sulla maglia il quinto scudetto della sua storia, bissando quello conquistato la scorsa stagione a cui si aggiunge a quelli v...leggi
13/10/2018




PRIMA - Fusca al sicuro. Arrivederci Tarvisio

Incredibile a vero! Ancora nulla si è deciso per il titolo di campione del campionato carnico. Le due pretendenti, staccate di due punti alla vigilia, hanno chiuso a braccetto ed ora sarà lo spar...leggi
08/10/2018


















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,36864 secondi