Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ATL. GRIFONE - Tommaso Collino nuovo presidente. Coraggio Emanuele!

In serata ha preso il testimone del padre Italo. Gruppo dirigenziale rafforzato, ora manca un ds per completare la squadra di una società giunta al decimo anno di attività. Ieri il debutto in campionato è stato positivo (con Mazza tornato al gol dopo 2 anni e mezzo), ma condizionato dal serio infortunio che costringerà il giovane centrocampista Vacchiano a saltare l'intera stagione. Sabato a Cornino arriva il Tagliamento



L'Atletico Grifone da stasera ha un nuovo presidente, il terzo da quando il club di Forgaria è stato fondato, ossia dieci anni fa: a Italo Collino è succeduto il figlio Tommaso, autentico motore della società e già ds e vicepresidente. Ma il passaggio di consegne è comunque rilevante, anche perché è affiancato dall'ingresso nel direttivo di nuove forze: Aldo Mereu è stato nominato vicepresidente, Giulia Franceschino confermata quale responsabile della segreteria (ed è autentico punto di forza dei bianco-neroblù); si registra l'ingresso nel consiglio di Adriano Biasutti e Manuela Bressan, oltre che la conferma di Edi Ciriani. Stefano Antiga è il prezioso dirigente-accompagnatore della prima squadra, come importante è l'apporto di Arnoldo Rodriguez. La società si regge sull'aiuto di volontari appassionati, dalla fotografa Marina Belaia a chi si preoccupa di far vivere il chiosco e via elencando i vari servizi che ruotano attorno a una società calcistica. Per completare l'organico societario servirebbe la figura di un direttore sportivo, ruolo fin qui ricoperto proprio da Tommaso Collino. 
Le prime parole del neo presidente sono di gratitudine per il padre Italo: "In questi anni ci è stato vicino con i suoi consigli e la sua esperienza, aiutandoci a crescere passo dopo passo". Tommaso Collino non fa proclami, guarda semmai a una serena navigazione lontano dalla zona a rischio del girone B di Seconda categoria: "Dal punto di vista dei risultati veniamo da una stagione faticosa e tribolata, nella quale il sottoscritto è incappato in qualche scelta non felice; abbiamo fatto quadrato, alla fine siamo comunque riusciti a ottenere la salvezza e ora confidiamo di poter vivere un'annata maggiormente ricca di soddisfazioni, disputando un buon campionato. La rosa della squadra è stata ampliata, ne fanno parte ben 9 ragazzi del comune di Forgaria e ciò è motivo di orgoglio".  

Ieri l'Atletico Grifone ha debuttato in campionato impattando 1-1 sul campo dei temibili e giovani Rangers di Lauzzana. Purtroppo la gara è stata segnata dall'infortunio occorso al '98 del Grifone Emanuele Vacchiano, il quale, in seguito a un'entrata irruenta e fallosa da parte di un avversario, ha riportato la rottura del crociato del ginocchio e forse anche del legamento collaterale. La stagione di Emanuele è già terminata, ma a Cornino sono tutti sicuri che il valido centrocampista ex Buiese saprà stringere i denti, superare lo sconforto e ritornare più forte di prima. Anche Giacomo Persello è confinato in infermeria, ma per un infortunio (il menisco) di minore entità e con un recupero che sarà piuttosto rapido. Persello si è bloccato all'inizio della prima amichevole stagionale, quella disputata con lo Spilimbergo. Ieri, per altro, è tornato al gol dopo due anni e mezzo di digiuno Christian Mazza, centravanti del Grifone, che s'è così buttato alle spalle, a sua volta, il brutto infortunio che l'ha costretto a lungo a restare fuori dal rettangolo di gioco.
Aggiunge Tommaso Collino: "La squadra ha disputato una buona prestazione a Udine; i Rangers sono passati in vantaggio con un gran tiro da 35 metri di Bianchetti, un'autentica prodezza, Mazza ha impattato su punizione, subito dopo Nicola Quas ha colpito una traversa, ma nel finale di gara i padroni di casa sono andati anche loro vicini al gol vittoria, ragion per cui la divisione della posta può considerarsi giusta". 
L'Atletico Grifone dà appuntamento all'esordio casalingo di sabato, quando a Cornino (con fischio d'inizio alle ore 16) arriverà il Tagliamento per dar vita a un confronto che si preannuncia molto interessante, anche per la presenza di alcuni ex, e aperto a ogni esito. Intanto, anche la redazione di Friuligol invia a Emanuele Vacchiano un grande e affettuoso in bocca al lupo: coraggio, passerà anche questa!



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...















IL PERSONAGGIO - Torna a casa, Paolo

Martedi pomeriggio di una settimana qualunque. Transiti a Gagliano, al campo di allenamento della Forum Julii e ti imbatti in una faccia nota. Quella di Sergio Didon&e...leggi
05/09/2018



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,90895 secondi