Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA PRIMA - Ancona, ancora un ko. Ma il gioco c'è

Anche col Colloredo la squadra di Bevilacqua ha tenuto bene il campo, giocando alla pari con i più smaliziati granata



Coppa Regione di Prima categoria, girone F: a Udine ieri sera è andata in scena Ancona - Colloredo di Monte Albano, terminata 1-0 per gli ospiti. Come nei precedenti due incontri ufficiali a Savorgano contro i Grigioneri e a Godia contro la Fulgor in campionato la nuova e giovane (anagraficamente) Ancona di mister Mimmo Bevilacqua soccombe senza demeritare. Nessuna delle tre squadre ha messo sotto sul piano del gioco gli udinesi, che hanno sempre creato difficoltà alle avversarie in particolare nel giro palla e nei secondi tempi.
La storia si è ripetuta al cospetto del navigato Colloredo, e l'Ancona, decisamente rimaneggiata, ha tenuto bene il campo fino all'ingenuo fallo costato l'espulsione al centrale difensivo Donnarumma, classe '98, che ha permesso a Canola di battere e trasformare il rigore del successo. In inferiorità numerica mister Bevilacqua ha inserito Charles Adjei Quanin, arrivato alle 20.30 per impegni di lavoro, nel tentativo di ottenere il pareggio, mentre gli ospiti granata, rallentavano il ritmo, arretrando di qualche metro il baricentro e agendo prevalentemente di rimessa. 
Il match restava vivo, entrambe le formazioni si rendevano pericolose, i rispettivi portieri si esibivano in alcune parate pregevoli; da ricordare che l'Ancona ha potuto schierare il formidabile estremo difensore Zanier, non utilizzabile in campionato fino a quando non avrà scontato la lunga squalifica rimediata in un torneo estivo. 
Nonostante il ko all'Ancona resta intatta la fiducia nel nuovo progetto e in un gruppo formato da ragazzi dal potenziale notevole. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,92367 secondi