Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


DENIS GODEAS - Scelta difficile tra Victory, Primorje e Sistiana

A ore il bomberone opterà per una delle tre formazioni: "La voglia di giocare a calcio è tanta... L'Ufm? Una splendida avventura: auguroni al Monfalcone, atteso da una categoria impegnativa"



Si rincorrono le voci su quale casacca indosserà Denis Godeas nella stagione ormai partita. La decisione è matura, il bomberone non potendo sdoppiarsi, moltiplicarsi o dividersi sarà costretto a dire, a malincuore, dei no. Le ipotesi sul tappeto sono tre: seguire l'amico Michele Contento al Primorje (a proposito: il portierone, vittima di uno stiramento, dovrà restare ai box per una decina di giorni), approdare al Sistiana Sesljan dove il fenomeno è di casa (basti pensare all'amicizia col ds Pahor e ai camp estivi organizzati da 4 anni in qua e ospitati dai gialloblù delfini), oppure ancora firmare per la nuova costola della Triestina, il Victory, che partendo dalla Terza categoria con una formazione giovane giovane vorrebbe compiere una rapida scalata verso l'alto. Appunto, è complicato optare per una, l'altra o l'altra ancora soluzione. Godeas non si sbilancia: "Domenica probabilmente mi vedrete in campo, di più non posso dire. Cosa cerco? Il divertimento, la possibilità di vivere un'altra annata come quella che mi sono lasciato alle spalle a Monfalcone dove mi sono trovato benissimo. A proposito, auguro all'Ufm, a Brugnolo, agli altri amici e ai ragazzi di disputare un bel campionato in una categoria che, mi riferiscono, si preannuncia particolarmente tosta e con diverse formazioni attrezzate e temibili. La voglia di giocare a calcio non mi manca, anzi, ne ho proprio tanta, mi sono allenato per un mese e non vedo l'ora di... divertirmi" sottolinea il mammasantissima dello Jalmicco, la squadra amatoriale per la quale il cannoniere è regolarmente tesserato.
E allora buona stagione al campione di Medea qualunque sia la categoria nella quale avremo la fortuna di ammirarlo.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,17192 secondi