Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MEMORIAL CUPINI - A Fagagna una serata indimenticabile. Come Angelo

Partecipazione e ricordi a un anno dalla scomparsa del grande allenatore e uomo per un appuntamento che sarà riproposto negli anni a venire probabilmente nel mese di agosto



Il Memorial Cupini andato in scena ieri sera a Fagagna si è rivelato un successo andato oltre le più rosee attese. Sono stati in tanti a parteciparvi per ricordare Angelo Cupini, che proprio il 13 settembre di un anno fa è venuto a mancare. Al Comunale della cittadina collinare la Pro Fagagna, il Lumignacco e la Virtus Corno - tre delle squadre allenate da Angelo - hanno onorato nel modo migliore il loro condottiero, i suoi insegnamenti, la sua umanità. Al memorial ha partecipato la moglie del tecnico, la figlia (diventata mamma da 5 mesi) e diversi parenti giunti dalla Liguria. E' intervenuto anche il primo cittadino di Fagagna, mentre il presidente della Pro, Luca Merlino, ha ricordato Angelo pronunciando parole affettuose e sentite. E' stata espressa la volontà di portare avanti negli anni a venire questo appuntamento, che probabilmente verrà organizzato nel mese di agosto e non a metà settembre, per renderlo ancora più stimolante sul piano prettamente agonismo, fermo restando il significato profondo del ritrovarsi nella memoria condivisa e per ciascuno personale di un grande uomo. 

Il torneo è stato vinto dalla Pro Fagagna, che ha superato 4-0 la Virtus Corno e ai rigori il Lumignacco dopo che la sfida era terminata 1-1. Lumignacco che ai rigori ha avuto la meglio sulla giovane formazione virtussina, per l'occasione affidata a mister Miani. Le tre squadre si sono presentate in campo con un mix tra senatori e giovani, affrontandosi senza forzature ed eccessi ben sapendo che nel fine settimana sono attese dalla seconda giornate dei rispettivi campionati. 

E Angelo, lassù, avrà sicuramente gradito e, forse, si sarà anche commosso.  



 

https://i.imgur.com/uuEe3zh.jpg

https://i.imgur.com/RzOflZE.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





PRIMA A - Tion e Del Negro, quale futuro?

Avversari in campo, amiconi nella vita. Tanto da condividere, appena possibile, i periodi di vacanza. L’ultimo, durante la pausa pasquale, in Spagna: Siviglia a Cadice per amor ...leggi
24/04/2019












SERIE D - Al Sandonà è tornato Soncin

Le prova tutte il Sandonà per conservare una categoria conquistata con grande ardore lo scorso anno. Dopo l’esonero di Giovanni Soncin e la guida tecnica affidata...leggi
18/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05069 secondi