Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PRIMA - Del Linz firma l'aggancio dei Mobilieri. Tarvisio, è durissima

Neppure il Trasaghis resiste ai gialloblù, che replicano al Cavazzo. Bagarre salvezza: passi in avanti per Val del Lago e Cercivento, mentre Fusca e Pontebbana impattano. Un punticino per l'Ovarese a Illegio

Da oggi matematicamente sono Mobilieri e Cavazzo a contendersi, forse fino all’ultimo, il titolo. Con ben 20 punti di vantaggio a cinque giornate dal termine, un segnale della grande potenzialità delle due concorrenti, il discorso è chiuso, semmai lo fosse stato ancora aperto, per il Trasaghis. A chiudere la porta ai biancoverdi sono stati gli stessi Mobilieri vincendo 0-1 con la rete di Del Linz e tornando a braccetto sulla stessa poltrona con il Cavazzo.
Il quale nell’anticipo di venerdì, come già riportato, è riuscito con molta difficoltà a portare a compimento (1-0 rigore di Sferragatta) la gara casalinga che lo vedeva opposto al Cedarchis.
L’attenzione ora si sposta nella zona salvezza, nella quale annaspa il Tarvisio, nuovamente caduto in casa, stavolta per opera del Villa (0-2) e la strada per salvarsi diventa irta e scivolosa, per non dire complicatissima. Di Tessari e Bearzi i sigilli arancione.
Un passo avanti lo ha compiuto sabato la Val del Lago con l’importante vittoria esterna a Gemona sul tranquillo Campagnola per 4-2 aggrappandosi ora, sul penultimo scalino, all’Illegiana, fermata sullo 0-0 casalingo dall’Ovarese. Ma se per la formazione di Illegio il punto serve a pochissimo, può esserlo d’aiuto alla formazione di Beorchia che almeno tiene alla medesima distanza sia la coppia delle penultime sia il Fusca.
Gli arancione infatti pareggiano in casa con la Pontebbana per 2-2 dopo esser stati sotto per un quarto d’ora. Ospiti in vantaggio con Zamarian, raggiunti prima del riposo da De Toni ma nuovamente avanti ancora con Zamarian prima del defintivo pareggio siglato da Frezza.
Inacque agitate rimane il Cercivento, ma la vittoria colta in trasferta sul Real Imponzo per 3-1 può essere di buon auspicio per i prossimi impegni. Di Ferigo e Quaglia i gol degli ospiti, dimezza per il Real Cecconi il quale poi non è fortunato nel mettere il pallone nella propria porta decretando il successo ospite.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...









MERCATO - A Villa Santina si cambia

Non si è ancora totalmente spenta l’eco dello spareggio per il titolo, che il calcio della montagna continua a sfornare emozioni. Sono quelle del mercato. Cambiamenti radicali si prevedono, infatt...leggi
17/10/2018



LO SPAREGGIO - CAVAZZO, E' FESTA SCUDETTO!

Può partire la festa in casa Cavazzo, al fotofinish si cuce sulla maglia il quinto scudetto della sua storia, bissando quello conquistato la scorsa stagione a cui si aggiunge a quelli v...leggi
13/10/2018




PRIMA - Fusca al sicuro. Arrivederci Tarvisio

Incredibile a vero! Ancora nulla si è deciso per il titolo di campione del campionato carnico. Le due pretendenti, staccate di due punti alla vigilia, hanno chiuso a braccetto ed ora sarà lo spar...leggi
08/10/2018


















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,87604 secondi