Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - La giovane Gemonese resiste alla Pro Gorizia

Termina 0-0 il confronto tra le compagini di Bortolussi e Coceani. Menegon la solita saracinesca. Acampora, un'occasione da mangiarsi le mani



GEMONESE - PRO GORIZIA 0-0

GEMONESE: Menegon, Cargnelutti, Coslovich, Ursella, Persello (30'st Zucca), Leonarduzzi, Aste (38'st Aviani), Granieri, Zannier (47'st Abazi), Venturini, Soeca (44'st Londero); allenatore: Bortolussi.

PRO GORIZIA: Maurig, Iansig (43'st Cantarutti A.), Cantarutti L., Battaglini, Klun, Piscopo L., Acampora (31'st Klancic), Contento (48'st Braida), Pillon (14'st Colja), Piscopo M., Hoti (43'st Autiero); allenatore: Coceani.

La Pro Gorizia comanda le operazioni in campo ma non riesce a sfruttare le occasioni che crea e torna a casa con solo un punto da Gemona, contro una formazione particolarmente giovane come quella di Roberto Bortolussi. Partono forte i biancazzurri che per tutta la gara metteranno la Gemonese in difficoltà, costringendo i padroni di casa ad una prestazione principalmente di contenimento. Al 22' la prima emozione, Hoti entra in area, mette al centro il pallone ma nessuno dei suoi compagni seguire l'azione e riesce a mettere in rete. Al 26' numero di Iansig che inganna un difensore e dal fondo mette al centro un bellissimo pallone, questo arriva a Piscopo M. che di piatto conclude e sfiora il palo di pochissimo. Al 29' l'occasione che rappresenta il più grosso rimpianto ospite: Hoti scatta sul filo del fuorigioco e si trova a tu per tu con Menegon, serve al centro Acampora che con la porta sguarnita calcia alto.

Nella ripresa i ritmi calano complice anche il gran caldo, ma è sempre la Pro Gorizia a fare la partita e a creare occasioni. Tra queste intorno alla mezz'ora un bel tiro di Contento salvato miracolosamente da Menegon, e un successivo tiro di Colja ben fermato dall'estremo difensore. Nel finale al 36' l'ultima occasione di marca biancazzurra con, un colpo di testa alto sugli sviluppi di un calcio d'angolo.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,11394 secondi