Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA C - Solo il Bertiolo corsaro. Guidano Castions e Tre Stelle

La squadra di Lerussi punisce il Porpetto, la matricola doma pure il Basiliano. Un gol basta a far sorridere Union 91 e Centrosedia, a Flumignano e Trivignano attacchi con le polveri bagnate



Anche nel girone C di Seconda categoria sono solamente due le compagini ancora a pieni giri dopo 180': la neopromossa Castions e l'atomico Tre Stelle. E tre risultano le formazioni al palo: sorprendentemente il Fiumicello, un po' meno Pocenia e Porpetto, fermo restando che i reali valori debbono ancora emergere. 
Il turno domenicale ha messo in mostra una certa difficoltà ad andare in gol, oltre al predominio del fattore campo, ribaltato dal solo Bertiolo, capace di espugnare Fiumicello 3-1 grazie alla verve in zona gol di Fabio (doppietta). A segno sono andati per i bianconeri di casa Ferrazzo e, per la fantasmagorica squadra di mister Bravin, pure Kalaja. E' presto ma questo Bertiolo promette bene. Il Fiumicello fatica - mettiamola così - a prendere le misure al nuovo girone, ma il potenziale dei bianconeri è destinato a emergere. 

Dall'unico successo esterno all'unica goleada, di proporzioni giganti. Il 3 Stelle ha inflitto al Porpetto un pesante 8-0 con Raffin autore di una tripletta: una partita può far testo fino a un certo punto, indubbiamente la sfida per la giovane e bellicosa formazione di Lerussi è quella di durare, di produrre continuità di rendimento. Il tempo lavora a favore del Porpetto, preparato a vivere un altro campionato in trincea. 
Dal canto suo, il Castions ha colto la seconda vittoria di misura, questa volta sul Basiliano, segno di carattere, mentalità ed entusiasmo. Per ora i punti messi in cascina sono preziosi, più avanti magari l'appetito crescerà. 
Rompe il ghiaccio l'Union 91, al riscatto su un volitivo Pocenia: di Paissan al 14' è la rete che rinfranca Temporini e i biancazzurri, ma il lavoro da fare ancora è molto. 
A Flumignano e Trivignano è mancato il gol, gli 0-0 testimoniano della consistenza di Buttrio e Flambro, che fanno risultato su due campi difficili. La zampata di Pittioni, invece, vale lo scalpo del Torre per un Centrosedia che è partito anche meglio del previsto, mettendo in mostra un'interessante quadratura.  
Infine, l'atteso Pasianese - Teor: che non ha deluso. Quattro gol, due per parte, con i giallorossi ospiti a chiudere il primo tempo avanti 2-1 (Maiero e Querini), ma non basta per superare la formazione di casa, andata a segno con Stefano Mossenta e Josiciz. Restano a braccetto in classifica Pasianese e Teor: 4 punti, gli stessi di Trivignano, Bertiolo e Centrosedia. Le fuggitrici sono nel mirino. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95313 secondi