Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA D - Il clou è Mariano - Villesse. Che esame per il Piedimonte!

Quarta di campionato che promette scintille. Montebello - Cormonese: nessuna delle due può sbagliare. Che equilibrio Romana - Sovodnje...



Quarta giornata del girone D di Seconda categoria che si presenta ricca di spunti molto interessanti. Un torneo, che già alla vigilia si presentava ostico ed equilibrato, in virtù delle molte contendenti blasonate che vogliono risalire, accompagnate da diverse compagini attrezzate a loro volta per disputare una stagione ambiziosa, finora non ha tradito le attese.                                   
Le due battistrada a punteggio pieno, sono attese da scontri sulla carta alla loro portata, ma sicuramente da non sottovalutare. Il Mariano riceve un Villesse partito un po' in sordina che però venderà sicuramente cara la pelle e voglioso di rifarsi dopo il pareggio casalingo di domenica scorsa, dove ha sciupato un doppio vantaggio. Il Turriaco sarà di scena a Padriciano, ospite del Gaja, interessante matricola che finora ha sempre ben figurato contro squadre di caratura superiore, conquistando punti preziosi al cospetto di Audax Sanrocchese e Villesse. L'Audax di Ezio Pauletto cercherà di rifarsi dopo la sonora sconfitta di domenica scorsa a Turriaco, ma l'Opicina di Maurizio Sciarrone non sarà sicuramente un cliente facile.
La matricola Piedimonte (unica delle tre neopromossa ad essere ancora imbattuta), andrà a far visita all'ostico San Canzian Begliano. Qualora gli isontini dovessero uscire indenni anche da questa sfida delicata, non si potranno sicuramente più definire soltanto una rondine che non fa primavera.
Una delle sfide più equilibrate sulla carta appare Romana-Sovodnje, con i padroni di casa che tra le mura amiche si esprimono sempre al meglio, al cospetto degli isontini, i quali sono sempre insidiosi da affrontare e dal canto loro sono attesi ad una stagione di rilievo. Continua il calendario per niente agevole del Montebello, ancora all'asciutto, che domenica ospiterà la Cormonese, a sua volta ancora alla caccia della prima vittoria stagionale. La Roianese cercherà di sfruttare il turno casalingo contro la Fortezza Gradisca, per conquistare tre punti che le consentirebbero di rimanere nei piani alti della classifica o di scalare ulteriormente posizioni, sorprese permettendo. Chiudiamo il programma con la sfida Breg-Azzurra, dove i triestini appaiono favoriti e, considerando il loro non brillantissimo avvio di stagione, hanno assolutamente bisogno di una vittoria al cospetto della formazione goriziana che, dal canto suo si presenterà, a Dolina senza avere nulla da perdere o quasi, forte della bella prestazione fornita contro la Roianese domenica scorsa.

Andrea Bonadei



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



L'EVENTO - Sandrin, il "Comuzzi" è tuo

La sezione udinese dell'Aiac (Associazione Italiana Allenatori di Calcio), presieduta da Giovanni Tortolo, ha voluto presentare - per la prima volta - a media, consiglie...leggi
14/12/2018































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97173 secondi