Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Cjarlins, ripresa di sofferenza. Il Trento è battuto

De Agostini modifica gli interpreti, non lo spartito, e Bussi concretizza la rimonta con sorpasso nel finale del primo tempo. I gialloblù recriminano per un rigore non concesso



Il Trento torna a mani vuote dalla trasferta in terra friulana: Bertoldi porta avanti i gialloblù, ma nel finale di primo tempo il Cjarlins Muzane segna due volte con Bussi e conquista i tre punti. Nella ripresa è assedio alla porta di casa con un rigore negato a Selvatico
Mister Rastelli conferma il "3-5-2", ma apporta diverse modifiche all'undici iniziale. Ancora out per squalifica Sorbo e Zucchini, davanti a Russo il terzetto di difesa è formato da Kostadinovic, Panariello e Badjan. In mezzo al campo Selvatico detta i tempi della manovra con capitan Furlan e Bertaso interni, mentre sulle corsie esterne agiscono Cazzago e Baronio. Il tandem offensivo è formato da Bertoldi e Bosio.
Risponde De Agostini mandando subito in campo Migliorini, MorasDussi e Cudicio, mentre si accomodano inizialmente in panchina Spetic e Smrtinik
Il Trento parte con il piede premuto sull'acceleratore: al 4' l'insidioso tiro cross dalla destra di Furlan costringe Scordino ad una difficile deviazione volante. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina i gialloblù passano in vantaggio: mischia in area friulana, la sfera s'impenna con Bertoldi abilissimo a catapultarsi su di essa e anticipare l'estremo difensore di casa con un tocco morbido che termina la propria corsa in fondo al sacco.
Dopo una conclusione rasoterra di Bosio che non trova la porta, al 12' si vede anche il Cjarlins Muzane con Moras che converge da sinistra e poi lascia una partire una velenosa conclusa che chiama Russo ad un difficile intervento.
Il Trento è propositivo in questa fase: al 33' Bertoldi viene stoppato al momento di battere a rete da Politti e poi Bosio non trova il varco per concludere. Passano due minuti e Kostadinovic sfiora il raddoppio con un gran colpo di testa sugli sviluppi di un corner con il pallone che si accomoda di un nonnulla oltre la traversa. Il Cjarlins Muzane fatica a trovare spazi, ma al 39' perviene - a sorpresa - al pareggio con Bussi che, dopo una mischia successiva a calcio d'angolo, batte a rete indisturbato da pochi passi. Palla al centro e la squadra di casa va addirittura in vantaggio: ripartenza dei friulani sulla destra e conclusione vincente di Bussi che, grazie anche ad una deviazione, supera l'incolpevole Russo.

Ritmo elevatissimo sin dalle prime battute nella ripresa: al 49' il diagonale di Bertoldi sfiora il palo e termina sul fondo, poi Scordino blocca la conclusione del numero sette gialloblù. Al 52' Selvatico viene steso da tergo in area al momento di battere a rete su imbeccata di Bertoldi ma l'arbitro lascia proseguire e, sul ribaltamento di fronte, Russo è strepitoso nel tenere in partita i gialloblù con un miracolo su Bussi. Dopo Trevisan, mister Rastelli inserisce anche Bardelloni per un Trento a trazione anteriore. Bertoldi ci prova in girata ma non è fortunato con il pallone che esce di pochissimo con il portiere friulano immobile. Il Cjarlins Muzane rompe l'assedio con un piazzato di Kabine, che sfiora la traversa. Gli aquilotti si riversano nella metà campo avversario, attaccando a pieno organico, ma il punteggio non cambia più con la compagine di casa s'impone per 2 a 1.

CJARLINS MUZANE - TRENTO 2-1
Gol: 5'pt Bertoldi (T), 39'pt e 40'pt Bussi (C).

CJARLINS MUZANE
(4-3-3): Scordino; Zuliani, Politti, Cudicio, Facchinutti; Duravia (33'pt Spetic), Migliorini, Dussi; Bussi, Kabine, Moras (26'st Smrtnik).
A disposizione: Calligaro, Parpinel, Pastorelli, Massaro, Pez, Lugnan, Tonizzo. Allenatore: Stefano De Agostini.

TRENTO
(3-5-2): Russo; Kostadinovic, Panariello, Badjan; Cazzago (21'st Romagna), Furlan (33'st Dragoni), Selvatico (11'st Bardelloni), Bertaso (2'st Trevisan), Baronio (40'st Ferraglia); Bosio, Bertoldi.
A disposizione: Barosi, Carella, Paoli, Islami. Allenatore: Claudio Rastelli.

ARBITRO: Faraon di Conegliano (Facchini di Bologna e Scardovi di Imola).

NOTE: giornata calda ma ventilata. Campo in discrete condizioni. Spettatori 350 circa. Ammoniti Kabine (C), Selvatico (T), Panariello (T) per gioco falloso. Calci d'angolo 8 a 4 per il Trento. Recupero 1' + 4'.



 

https://i.imgur.com/0przcC5.jpg

https://i.imgur.com/PTic9Fp.jpg

https://i.imgur.com/0Qk3PVL.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97780 secondi