Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - San Luigi e Tricesimo sugli scudi, il Torviscosa pure

Impressionante prova di forza dei triestini a spese del San Luigi. Balzano regala i primi punti alla formazione di Zucco. Nastri evita al Lumignacco l'incidente a Cordenons, la Pro Gorizia regola il Flaibano. Colpaccio della Juventina a Manzano, a Gemona il Ronchi non sfonda



Comincia a sgranarsi la classifica del massimo campionato regionale. Una classifica che premia lo splendido avvio di campionato di Torviscosa e San Luigi, vincenti anche oggi e nuovo tandem al comando delle operazioni, approfittando del pareggio sofferto in cui è incappato il Lumignacco a Cordenons
E' giunta alla terza vittoria di fila la squadra di Marin, che ha regolato 2-1 il Kras non senza qualche difficoltà: biancazzurri in controllo della situazione nel primo tempo con le stoccate di Corvaglia e Borsetta, ma carsolini in grado di rifarsi sotto quando al 13' della ripresa Sabadin ha accorciato le distanze. 
Nuova impressionante dimostrazione di forza l'ha offerta il San Luigi, che ha travolto 6-2 il Fiume Bannia, che in trasferta aveva fatto il pieno di punti: primo tempo che vede Carlevaris rompere il ghiaccio, Alberti impattare dal dischetto e poi Ciriello riportare avanti i biancoverdi triestini. Che nella ripresa prendono il volo con Carlevaris, Ciriello e Muiesan a colpire per il 5-1, poi corretto da Paciulli (ancora dal dischetto) e Bertoni. La squadra di Sandrin si conferma quasi incontenibile dalla metà campo in su. 
Secondo pareggio per il Lumignacco, che a Cordenons deve subito inseguire: Serrego porta avanti i granata, il solito Bodini dal dischetto impatta. Sempre al 2', ma della ripresa, Serrego rilancia il Cordenons, ma è Nastri all'88' a cavare di impaccio la squadra di Conte. Che a quota 11 è acciuffata dalla Pro Gorizia, che nella ripresa ha la meglio sul Flaibano: Pillon si conferma attaccante di categoria colpendo in apertura di secondo tempo, Piscopo piazza il colpo di grazia al 25', e segnare alla squadra di Coceani si conferma impresa per nulla agevole. 
Il risultato di maggior spicco, insieme al 6-2 del San Luigi, è l'1-0 che rincuora il Tricesimo: gli azzurri mettono fine alla serie nera impallinando il Fontanafredda grazie alla rete di Balzano segnata a metà del primo tempo. Non riesce a fare altrettanto, invece, la Manzanese, che in casa deve concedere l'intera posta alla Juventina, brava nel capitalizzare l'acuto di Banini in apertura di ripresa. Juventina rivelazione con i 9 punti già messi nel carniere, lo stesso bottino del Fiume: le due matricole sono partite forti, la Pro Gorizia ancora di più ma era nelle previsioni estive. 
A Gemona, dove saliva il Ronchi, invece non si è segnato e non è una novità quando in campo c'è la creatura di Bortolussi, che ha subito tutte e 4 le reti fin qui incassate nel match perso 4-1 con il Lumignacco.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,90129 secondi