Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


FIGC A1 - Komac inizia con una tripletta. Cerneglons e Warriors ok

Prima di campionato e il Torean Pulfero sbanca Cisterna mettendo in mostra il suo asso. Ma il Barazzetto, rimaneggiato, rimonta due gol e capitola solo nel recupero



Prima di campionato negli Amatori della Figc, serie A1, e fari puntati sul big-match tra Barazzetto e Torean Pulfero. Sullo splendido rettangolo in sintetico di Cisterna i padroni di casa si presentano con qualche defezione, una situazione che diventa emergenza quando si infortuna al ginocchio (da valutare l'entità del guaio: in bocca al lupo!) Enrico Pressacco; al suo posto viene gettato nella mischia come attaccante il secondo portiere Loris Picco. Sull'altro fronte si presenta subito in maniera roboante super Komac, che va a segno con un tiro da fuori che si infila nel "sette) e poi raddoppia con un diagonale al volo nell'angolino. Insomma, questo è Komac!
Il Barazzetto però è squadra vera e nella ripresa architetta la rimonta: le danno corpo Gianluca Picco, che parte in dribbling, conclude e poi, sulla ribattuta dell'estremo ospite col pallone che rimbalza sulla traversa, aziona la capoccia per il 2-1. Tocca poi ad Alberto Picco impattare trovando il gol con un pallonetto di collo pieno da posizione defilata che risulta micidiale. Non è finita però; nel recupero Komac calcia una punizione dal limite, individuando lo spiraglio giusto e beffando alla sua sinistra il portiere coperto dalla barriera. Parte con una vittoria il Torean Pulfero, mentre spicca la prestazione sfoderata dal difensore del Barazzetto Rudi Valoppi, probabilmente il migliore in campo.  
Nel derby i Warrios espugnano il fortino dell'Ancona Due. Guerrieri rinnovati rispetto alla scorsa stagione e assai intraprendenti. Anche l'Ancona Due, però, non ha demeritato, rendendosi pericolosa con le scorribante di Turchetti e Prati. Nel primo tempo Warriors alla conclusione con Scauzilli e Petta, ci prova sull'altro fronte Turchetti ma il portierone Bernardi è reattivo e attento. Giunge nella ripresa, al 15', il gol partita, su ripartenza dopo che Bernardi aveva detto nuovamente di no a Turchetti: lancio in verticale di Scauzilli per Petta, che si libera del marcatore e conclude spedendo il cuoio in rete alla destra del portiere udinese. 
E se il Deportivo ha sbancato di forza Staranzano (doppietta di Andrea De Agostini e acuti di Cantone su rigore e Valduga: si veda articolo dedicato) e Basaldella e Valvasone hanno impattato 1-1 il loro match (bella partita, molto corretta: si veda articolo a parte), sorride il Cerneglons, capace superare il valido Brugnera, imponendosi per 2-1. Pronti, via e Bernardo buca la difesa gialloblù per vie centrali, salta anche il portiere e deposita nel sacco. Impatta il Brugnera su azione successiva alla battuta di un corner e probabile deviazione di un giocatore di casa. 
A 5' dalla fine esulta il Cerneglons: è Stegnaja in mischia a firmare la rete del definitivo 2-1.



 

https://i.imgur.com/DdSAyfu.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89205 secondi