Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - Indrigo spige in alto gli Hightlanders. A Tolmezzo esce un pari

Le partite del lunedì sera chiudono la seconda giornata. Serata con poche reti



Mancavano due partite per completare il quadro della seconda giornata del girone A di prima categoria e sono andate in scena nel Monday-night ma si è segnato poco, soltanto tre gol in tutto.

A Basiliano i locali degli Hightlanders vincono 1-0 con il Campeglio al termine di una gara combattuta giocata meglio dagli ospiti non riuscendo però a finalizzare la mole di gioco costruito. Il primo tempo è avaro di emozioni e tutto si decide quindi nella ripresa soprattutto con il gol vincente. Il colpo da due punti nasce da un calcio d’angolo di Fabbro sul quale Indrigo svetta di testa prendendo di sorpresa e bucando il portiere del Campeglio. Con questo successo gli Hightlanders salgono al comando della classifica assieme al Turkey Pub lasciando gli ospiti ancora fermi al punto di partenza. Da segnalare il centrocampista di casa Pedrigi quale miglior giocatore in campo.

A Tolmezzo non ci sono ne vinti ne vincitori al triplice fischio di una gara combattuta e piuttosto equilibrata, come lo si evince dal punteggio finale di 1-1 fra Tolmezzo e Cassacco StarTrep cin gli ospiti a mostrare un gioco più spumeggiante rispetto a quello dei padroni di casa. Il Cassacco sblocca nel primo tempo con Devrè che riprende una respinta dopo un calcio di punizione e gonfia la rete. Al 5’ del secondo tempo il Tolmezzo riequilibra la gara con il colpo di testa vincente di Moro. Ospiti vicino al nuovo vantaggio al 20’ con Oggian ma a tu per tu con il portiere spara alto. I locali si rendono pericolosi nelle ripartenze ma peccano in fase conclusiva e così la divisione della posta è scontata ed entrambe restano uno scalino sotto la coppia di testa. Migliore in campo il centrocampista Bertino del Cassacco.      



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



















PRIMA B - La Muzzanella si mangia le mani

Partita dal gusto amaro in casa Muzzanella per il tipo di attegiamento e cattiveria agonistica messa in campo dagli ospiti sotto porta con troppe occasioni sprecate davanti al portiere e,...leggi
03/12/2018















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95397 secondi