Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC OVER 40 - Warriors e Sangiorgina lasciano il segno

Seconda giornata all'insegna delle vittorie, per nulla agevoli, a spese di Spilimbergo e Ziracco



Seconda giornata dell'infernale Inferno, la serie A degli Amatori Over 40 del Collinare. E programma incompleto per il rinvio di Cerneglons - San Daniele (decisione presa per preservare il terreno di gioco), mentre in serata sono previste Depover - Dimensione Giardino e La Rosa - Milan Club
Sugli scudi sono saliti i Warriors, capaci di regolare 3-1 lo Spilimbergo, che ha visto i "Guerrieri" chiudere il primo tempo sul 3-0, con il portiere Castenetto quasi inoperoso. Ospiti che sintetizzano la prima parte, definendo fin troppo penalizzante il parziale. I fatti salienti. Vantaggio su punizione con Bianchin che spedisce il pallone sotto la traversa, raddoppio propiziato da un traversone dalla destra di Tudini, il pallone giunge nell'area piccola dove Bulfone trova il tocco vincente sottoporta. Il tris è servito grazie ad una conclusione di Bianchin, il portiere ospite è bravo nel respingere, ma nulla può sul tap - in di Parola: 3-0. Nella ripresa c'è stata la reazione d'orgoglio dei mosaicisti, mentre i padroni di casa ripartivano in contropiede. Spilimbergo più pericoloso su un paio di punizioni, ma il portiere avversario risponde alla grande. Accorcia le distanze Gianluca Cesaratto, dopo una incursione di Dreosto, irrompendo sulla ribattuta del portiere. Elogio all'arbitro il sig. Puntel, facilitato dalla corretezza delle due squadre, ha diretto in maniera lineare e perfetta.
E brilla anche l'Over Sangiorgina, che è stata capace di superare 3-2 in trasferta lo Ziracco. Primo tempo in equilibrio, gli ospiti risultano assai ben disposti in campo, contenendo le sfuriate ziracchesi. La Sangiorgina quando affonda si rende pericolosa e, dopo un paio di iniziative incisive, gli ospiti colpiscono: bolide da fuori di Marsico per il vantaggio, raddoppio dello stesso giocatore su traversone che lo libera nell'area piccola. Lo Ziracco ha sfiorato, d'altro canto, l'1-1. Ripresa, e la squadra di casa parte subito alla carica, accorciando le distanze con un bel tiro di Riuli angolato e preciso. Giunge pure il 2-2, con Bodigoi che si conquista un rigore, trasformato da Biasutto. Non si accontenta la squadra di casa, che cerca anzi di piazzare l'acuto della vittoria mettendo in notevole difficoltà la Sangiorgiona. Modonutti deve uscire per infortunio e nel finale esce il carattere dei biancoverdi di Udine che colpiscono duro su azione in verticale Turcato-Lucca-Croatto per il 3-2 conclusivo che lascia di sale un generoso Ziracco.  



 

https://i.imgur.com/8DWjk1t.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95614 secondi