Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA A - L'Union Martignacco passa a Ragogna col gioco

Vittoria convincente per la squadra di Crapiz: decide la stoccata di Morandini in apertura di derby. Anche due legni per gli ospiti. Nella ripresa l'undici di Pidutti cerca il pareggio, che non arriva



Esce allo scoperto l’Union Martignacco di Crapiz. Piazza il colpo gobbo sull’ostico campo di Ragogna, porta a casa i tre punti e supera i cugini in classifica imponendosi anche sul piano del gioco. I rossoblù di Pidutti spingono forte nei primi minuti ma senza creare particolari grattacapi all’attenta retroguardia degli ospiti. Il refrain dei quotati padroni di casa è il lancio lungo che si spegne costantemente oltre la linea di fondo o laterale. I blugranata ospiti, oggi in completo bianco, ripartono col fraseggio palla a terra e creano sempre problemi alla retroguardia dei padroni di casa. La palla del match arriva già all’8’ con il terzino Gangi che, dopo uno scambio con l’altro classe ‘99 Feltrin, serve Morandini che sfrutta un velo, riceve spalle alla porta, si gira e spara con Tion in controtempo che nulla può. È un derby ed è festa sugli spalti per i supporters ospiti.
Alla ripresa delle ostilità è il blugranata Feltrin che con un doppio passo sulla fascia destra si libera di Milloch, crossa per Boccuti che, al limite dell’area piccola, gira di testa ma a lato. I duelli a centrocampo sono ad appannaggio degli ospiti che ripartono palla terra e all’11’, in una di queste ripartenze, Killian Nobile arriva sul fondo serve Pascutti che si libera sul primo palo, impatta di esterno destro ma colpisce la traversa con Tion battuto. I blugranata di Crapiz continuano a creare gioco e i ragazzi di Pidutti devono usare le maniere forti tant’è che al 18’ Picco si incarica di una punizione dal limite destro dell’area di rigore e con il mancino scavalca la barriera e colpisce il palo esterno.
Al 24’ si vede il Ragogna con Galante che su punizione dal limite calcia benissimo di potenza, ma la sfera esce a fil di palo alla sinistra di Gritti. Al 41’ l’Union ha ancora la possibilità di raddoppiare su un tiro di Gangi che, dal limite destro dell’area, calcia la palla in mezzo col mancino, interviene Pascutti e la spinge in rete ma secondo il signor Moschion della sezione di Cormóns la posizione del bomber ospite è irregolare. Verso la fine della prima frazione i padroni di casa cercano di reagire e al 43’ è Lizzi che si libera dalla marcatura e calcia in porta centralmente con Gritti che neutralizza e si deve ripetere subito dopo su Garlatti. Al 45’ ancora Ragogna in fase d’attacco con Persello che calcia un corner che attraversa tutta la linea di porta senza che nessuno intervenga e la sfera esce sul fondo.

Nella seconda frazione di gioco i padroni di casa spingono sull’acceleratore e al 10’, su una seconda palla, Persello al limite dell’area piccola ha l’occasione per impattare il match ma il tiro viene deviato in corner da un difensore.
È forcing Ragogna con Galante che al  25’ dal limite dell’area spara una fucilata che esce di poco sopra la traversa. La retroguardia del Martignacco non dà comunque l’impressione di soffrire particolarmente, nonostante lo spauracchio Garlatti sia sempre in agguato. Al 29’ ad incaricarsi di una punizione dal limite è il blugranata Boccuti la cui battuta a filo d’erba si infila tra le maglie della barriera che devia la sfera in angolo. Sul ribaltamento di fronte il neo entrato rossoblù Marcuzzi si trova a tu per tu con Gritti che però lo ipnotizza, respinge in angolo e salva il risultato.
Al 45’ una bella azione corale in fase d’attacco è conclusa sopra la traversa dal blugranata Iurman, anch’esso entrato nella ripresa. Ed è l’ultima azione di rilievo prima del triplice fischio che decreta il successo della formazione di Crapiz. Se c’era un sospetto che l’Union Martignacco potesse rientrare tra le sorprese del girone A di Prima categoria oggi ne abbiamo avuto la conferma non tanto per il risultato (che è quello che conta) quanto per qualità dei singoli ma soprattutto per il livello del gioco espresso. Nessuno può dubitare delle potenzialità della squadra di Pidutti che rimane accreditata come compagine d’alta classifica e saprà rifarsi certamente.

Le prime foto di Ragogna - Union Martignacco a cura di Adriano Peresano



 

https://i.imgur.com/Xlbrn94.jpg

https://i.imgur.com/SRigZFZ.jpg

https://i.imgur.com/lkUuxrr.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91329 secondi