Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Il Lavarian fa scoppiare la coppia. L'Ancona resiste in 9

Quinta vittoria di fila per la Forum, la Fulgor invece cade in casa. Un grande Sevegliano ridimensiona la Torreanese. Il derby all'Aurora, l'Azzurra si deve accontentare di un pareggio senza gol



La coppia è scoppiata, e adesso la Forum Julii comanda da sola e a punteggio pieno il girone B di Prima categoria. I ducal-gaglianesi dilagano alla distanza nei confronti dell'Udine United, imponendosi 5-1 con doppiette di Zufferli e Miani e acuto di Almedin Tiro, e si giovano dello scivolone della Fulgor in casa, per mano del Lavarian Mortean il quale, per l'appunto, fa scoppiare la coppia. Lavarian arzillo e che fa male quando affonda: sono Marcut, Reniero e Comuzzi a tuonare a Godia, mentre per i padroni di casa segnano Bassetti e Nadalutti
Talché, adesso alle spalle della Forum c'è il Sevegliano Fauglis, un bel Sevegliano Fauglis, che addomestica la Torreanese, superandola 4-0: Michelin firma una doppietta, Sant e Ferrante completano l'opera, con Marco Paviz che vede i frutti del lavoro portato avanti, mentre i giallorossi - già a -11 dalla vetta - prendono atto di un ridimensionamento che, per essere scongiurato, necessità di una reazione pronta e robusta. 
Dal derby prova a riparti l'Aurora, con Piutti e Zompicchiati che costringono alla resa la Serenissima: il calendario più abbordabile permette subito alla formazione di Remanzacco di regalarsi una boccata d'ossigeno a livello di classifica e di morale.
Completano il menù della quinta d'andata, che negli anticipi ha visto Grigioneri e Rivolto strappare altrettante vittorie, due pareggi: con gol quello tra Santamaria e Venzone (a bersaglio Santarelli e Rosero) e senza tra Ancona e Azzurra, un'occasione probabilmente persa dalla squadra di Premariacco, che non è riuscita a sfruttare un vantaggio prima di 10 e poi di 9 contro 11. 
L'Ancona s'è difesa con le unghie e con i denti, facendosi scudo con un capitano, Dia Cheikh, che ha tamponato e chiuso disputando una prova maiuscola. I biancazzurri masticano amaro per alcune decisioni arbitrali, in particolare i due cartellini gialli rifilati nel giro di 5' a Baba Diallo, che lasciava i suoi in inferiorità per 40' abbondanti. Poi toccava a Dissette di essere destinatario di un cartellino rosso per gioco pericoloso. Ma la squadra di Bevilacqua resisteva, conquistando il secondo punto del suo campionato. 

Nella fotocopertina, Dia migliore in campo. Sotto i ragazzi dell'Ancona festeggiano il punto.



 

https://i.imgur.com/J3rfS9i.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





PRIMA A - Attenzione alle sorprese: chi ci casca?

Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una domenica da brividi. In parecchi campi i risultati appaiono scontati e per questo le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo. A partire dal derby por...leggi
20/10/2018

UDINESE - Velazquez: "Possiamo far male al Napoli"

Dopo la Juve, il Napoli. D’accordo che, prima o dopo bisogna incontrarle tutte ma, all’Udinese, il campionato - che riattacca la spina dopo la pausa dedicata alle Nazionali - non concede un attimo di ...leggi
19/10/2018
















L'ESORDIO - Lasagna si prende l'Italia

Come può cambiare la vita. Nel giro di soli cinque giorni. Convocato in fretta e furia (per carenza di interpreti del ruolo) martedi scorso, Kevin Lasagna - do...leggi
14/10/2018

ECCELLENZA - Zucco: "Ripresi i punti persi"

Non il miglior (eufemismo) Lumignacco. Un Tricesimo conscio, invece, dei suoi limiti, ma anche delle sue possibilità. Sceso a Pavia di Udine per srotolare l’unico atteggiamento po...leggi
14/10/2018











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96419 secondi