Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC COPPA PN - Scintille, paga Gurizzan. Giais corsaro, Milan tosto

Seconda giornata all'insegna delle partite equilibrate e molto combattute. Maturato 4 pareggio in un lunedì sera frizzante...



Si è conclusa la seconda giornata della Coppa Pordenone, protagoniste le formazioni dell'area pordenonese della Lcfc arrivate dai mitici Amici del Calcio e dalla ruspante Csi. Si sono disputate le 6 restanti gare del lunedì sera.

Termina in parità 1-1 fra Borgo Palse e Faid, due formazioni quadrate ben posizionate in campo con una certa aggressività fisica dimostrata dagli otto cartellini gialli e uno rosso sventolati, con una certa difficoltà di gestione, dall’arbitro. Al 1’ Balihodzic ha un buon pallone parata dal portiere sul primo palo e si ripete poco dopo sempre sullo stesso Balihodzic con un doppio intervento. Insiste il Borgo Palse, Buonocore calcia a lato ma in contropiede il Faid colpisce quando Beqiri atterra nei pressi dell’area Falcon, per l’arbitro è dentro ed assegna il rigore realizzato da Vivan. Nel secondo tempo il Faid alza il ritmo e fallisce davanti al portiere due occasioni con Falcon e Valentino. Nel finale il portiere ospite Pivetta non trattiene un tiro scagliato dal giocatore di casa, si allunga per mettere in angolo anticipando l’avversario ma l’arbitro ravvisa un intervento irregolare e fischia il rigore trasformato da Furlan (foto). Per proteste per una distanza non rispettata su un piazzato a centrocampo viene espulso Gurizzan e il Faid chiude in dieci uomini ma il punteggio rimane tale.
Vittoria sonante in trasferta del Calcio Giais ottenuta sul campo del Budoia Pedemontana per 3-0. Gioca bene il Giais e dopo un’occasione fallita a pochi passi dal portiere, Cremon porta in vantaggio i suoi. Nel secondo tempo da un’incomprensione fra difensore e il guardiano dei pali ne approfitta Toffoli per raddoppiare. Il terzo gol parte dalla trequarti campo del Giais e in quattro passaggi la sfera giunge a Mauro Zamattio che conclude a rete.

Altro pareggio, quello fra Sporting San Giovanni e  Avvocati Pordenone conclusa sul 2-2. Nemmeno il tempo di cominciare ed è già calcio di rigore per lo Sporting concesso per un fallo di mani e realizzato da Di Giovanni alla destra del portiere. Gli Avvocati pareggiano con il tap-in di Vollaro dopo un piazzato calciato da Fasan. Ribaltano gli ospiti in maglia neroverde, Zanardo fa da sponda sul cross dalla corsia mancina per l’incornata vincente di Bernardi. Al 5’ di recupero sugli sviluppi di corner Morassut in mischia trova il pertugio per il 2-2 a fil di palo.
Pirotecnico 3-3 fra Visinale e Milan Club e a passare per primi sono i milanisti con la rete di Amadio. Il Visinale prima pareggia con il tocco ravvicinato di Gazzola dopo respinta del portiere su tiro da fuori area e più tardi capovolge il punteggio con Rorato pronto a calciare in rete un pallone sfuggito di mano dall’estremo difensore. I locali poi allungano con Trentin sul 3-1 ma il Milan Club accorcia le distanze dagli 11 metri con Amadio concesso per fallo su Polo. Insistono gli ospiti e gli sforzi vengono premiati quando Ingrassia, sugli sviluppi di un corner, di testa pareggia.
Nel secondo turno di coppa si sono sfidati i padroni di casa del Villadolt contro il Real Cordenons. Allo stadio di Ceolini di Fontanafredda è andato in scena un match esaltante, talvolta duro nei contrasti ma sempre corretto, con le 2 formazioni che hnno speso molto sotto il profilo atletico. Dopo una buona partenza dei padroni di casa che nei primi 20 minuti hanno esercitato una forte pressione, il Real Cordeons, in formazione largamente rimaneggiata a causa delle parecchie assenze, è riuscito a prendere le misure e a proporsi in avanti con alcuni pericoli.
Il match è trascorso senza grandi occasioni, nè da una parte nè dall'altra, per uno zero a zero finale che ferma il Villadolt ad un punto, mantiene vive le speranze di passaggio del turno della real Cordenons a quota 2 punti che si giocherà tutto nel match finale di martedì prossimo contro il Sacile. Non ci resta che aspettare per scoprire come andrà a finire.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...























LCFC PN - Comandano in quattro

Sabato scorso si sono svolte le cinque gare della seconda giornata della divisione pordenonese Championship 1. Al comando, a punteggio pieno, c'è un quartetto formato da: ...leggi
30/10/2018











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,11172 secondi