Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Ghelli è scatenato e il San Vito doma l'Azzanello

Seconda vittoria di fila per gli ospiti, che si impongono per 2-1 dopo un match tirato e dai numerosi episodi

Seconda vittoria per il Città San Vito in questo avvio di stagione, cogliendo il successo in casa dell’Azzanello per 2-1 e condannandolo a dover digerire il terzo ko consecutivo. 

Nei primi dieci minuti di partita il Città San Vito fa fatica ad uscire dalla propria metà campo e di conseguenza l’Azzanello costruisce la prima occasione con Muccignato il quale strozza il tiro terminato sul fondo. Risponde il Città San Vito colpendo un palo con Ghelli in contropiede. Azzanello ancora pericoloso con Toffolon ma calcia addosso al portiere. Non sbaglia invece il San Vito su lancio filtrante di Bigai a scavalcare la difesa, fermatasi per un presunto fuorigioco non ravvisato: lo stesso Ghelli stoppa in area e trafigge di sinistro l’incolpevole portiere. Il primo tempo si protrae al termine senza grossi sussulti, se non per alcune punizioni dal limite dell’Azzanello che reclama un rigore  ed un’occasione clamorosa calciata a lato di pochissimo da Fanara da posizione defilata.

Il secondo tempo inizia con una pregevole azione di marca sanvitese che da un cross dalla sinistra innesca il colpo di testa di Savian tolto letteralmente dal sette dal estremo difensore Piva con l’aiuto del palo. Girandola di cambi da entrambe le parti, lo scatenato Ghelli sguscia per l’ennesima volta sulla sua fascia di competenza, serve al centro Savian il quale a tu per tu con il portiere gli calcia addosso ed il successivo tap-in di Rimolo viene deviato in corner. Proprio dal corner nasce il raddoppio degli ospiti: palla messa fuori dal difesa, Dibella appostato fuori area calcia di prima intenzione e, complice una deviazione, la palla si insacca per lo 0-2. La partita continua senza grossi sussulti se non per un altra traversa timbrata da Lena con un tiro da fuori, qualche punizione e un tiro di Muccignato a fil di traversa da parte dell’Azzanello. A 5’ dalla fine Trifas scende sulla destra sino in area avversaria e dal fondo serve una palla a centro area per l’accorrente Rimolo solo da spingere in rete, ma l’arbitro annulla per un dubbio fuorigioco. Al secondo minuto di recupero l’Azzanello accorcia le distanze su un batti e ribatti in area e Brollo si trova da solo a pochi passi dalla linea di porta e deve solo accompagnare dentro la sfera. Dopo altri 3’ senza grosse emozioni la partita si conclude con il risultato parso più giusto per quanto visto in campo.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89254 secondi