Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Il Corva parte a razzo e regola in 9 un Fagnigola "diesel"

Prima vittoria per Mellini e soci, capaci di imporsi 3-2 al termine di un match spigoloso e dai due volti



Nessun pareggio nella terza giornata del girone B del Csi e fattore campo andato a farsi benedire con tre vittorie esterne su quattro gare.
In vetta il Cordenons, di cui ne abbiamo già parlato nel servizio dedicato: vince in trasferta 1-0 a Villotta ed appaiato sul primo gradino c’è il Gialuth dopo aver vinto 5-3 nell’anticipo di sabato sul Vecchio Amore.
Prima vittoria del Corva che ha battuto in casa il Fagnigola per 3-2, una gara giocata non bene dagli ospiti scesi in campo inizialmente con la testa ancora negli spogliatoi. Vantaggio del Corva da “Mai dire gol”; Zucchet nel tentativo di rinviare centra la faccia di Tomasi e la sfera schizza a Marzinotto che ringrazia di cotanto regalo e insacca molto facilmente. Il Fagnigola fa fatica, una buona azione mette in condizioni Nerlati di calciare in porta ma centra il palo e il pallone carambola fra le braccia del portiere a terra. Marzinotto, forse partito da posizione di off-side, complice un liscio di Zucchet, trafigge l’incolpevole Nogarotto per il raddoppio del Corva. Botta da fuori area di Mellini infilatosi a fil di palo ed è 3-0.  Il Fagnigola prova a rialzare la testa e su una punizione dal limite di Rumiel, la dea bandata dice di no e la palla si stampa sulla traversa a portiere battuto.
Svolta della partita avviene quando da fallo in attacco di Longo il difensore del Corva perde la testa e molto ingenuamente commette un inutile fallo di reazione e si guadagna la doccia anticipata. Locali in dieci e Fagnigola che, forte dell’uomo in più, spinge e schiaccia gli avversari nella loro metà campo con diverse occasioni potenziali  però sfumate e mai impensieriscono il portiere di casa .
Il secondo tempo si apre come la conclusione del primo, Fagnigola a spingere e Corva a difendere il vantaggio ma capitola sul calcio di rigore concesso per una trattenuta su Nerlati ed è lo stesso giocatore a ridurre le distanze. La pressione degli ospiti è costante ma poco produttiva ma a 10’ dal termine su lancio lungo in area ancora Nerlati approfitta di una difesa ferma e da opportunista segna il gol del 3-2. Il Corva è sulle corde e sembra cedere, poi rimane in nove per un brutto fallo d tergo su Mattia Moras a centrocampo quando stava innescando un pericoloso contropiede. Allo scadere immensa palla gol per il pareggio ma il portiere di casa si supera e devia sulla traversa il bel colpo di testa di Savian. Nonostante altri tentativi del Fagnignola il punteggio non cambia più, fatali i 10’ di amnesia iniziali. Partita spigolosa non ben gestita dall’arbitro.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...































LCFC PN - Comandano in quattro

Sabato scorso si sono svolte le cinque gare della seconda giornata della divisione pordenonese Championship 1. Al comando, a punteggio pieno, c'è un quartetto formato da: ...leggi
30/10/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,90551 secondi