Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Si ritrova l'Ism. Tolmezzo e Chiarbola corsare

Settima d'andata condizionata dal vento, con le sfide Primorje - Pro Cervignano e Zaule - San Giovanni rinviate, mentre tra Costalunga e Risanese non si segna



Una gran ammucchiata nella parte centrale della classifica dopo questa settima, ventosa e fresca domenica che ha condizionato le gare nel triestino, ma non solo. In quattro punti sono raggruppate ben 10 squadre, più della metà delle partecipanti, neanche fossimo ai primi due turni.
A capeggiare la graduatoria la Virtus Corno dopo la vittoria nel derby casalingo di sabato nei confronti della Valnatisone per 2-0 con le reti di Meroi e Narduzzi. Se mister Peressutti fa il pompiere spegnendo gli entusiasmi da primato, di tutt’altro umore rimane il collega Billia con la sua squadra relegata al penultimo posto e tre soli punti in carniere frutto dell’unica vittoria sul campo del Costalunga.
E sono proprio i gialloneri a chiudere la classifica con un punto in meno e neppure dalla partita casalinga con la Risanese i triestini si sono sbloccati.
Lo ha fatto invece l’Ism, e doveva farlo per più di un motivo, se non altro per non ritrovarsi nei bassifondi e per riassaporare lo spirito vincente mancante da quattro turni. A rompere il tabù ci hanno pensato Germani e Andrea Loperfido realizzando le reti del 2-0 con cui i gradiscani hanno rispedito nel capoluogo il Trieste Calcio, ora superato in classifica.
Tornando nei piani alti, ottimo il colpaccio del Tolmezzo in casa della Pro Romans che non perdeva dalla prima giornata. I carnici così bissano il successo di domenica scorsa, stavolta con il minimo sindacale (0-1 decisivo ancora Migotti) ma tanto basta per i tre punti e mettersi in scia della Virtus Corno.
Trasferta positiva per il Chiarbola a Faedis, vince 2-1 con l’Ol3 in doppio vantaggio nel primo tempo con un’autorete e il centro di Cranerstetter, poi dimezza nella ripresa Del Riccio per gli arancione.
Colpaccio anche del Mladost nell’anticipo di sabato a Sistiana, vince 2-1 ma quanto rammarico per i delfini. Chiedono invano un rigore, segnano con Miklavec, gli ospiti pareggiano con Alan Cadez su punizione, poi la traversa ferma Bozicic e nella ripresa un altro rigore, concesso stavolta, viene  parato da Cantamessa, un altro legno colpito e alla fine il Mladost colpisce duro con Merlo.
Rinviate per bora forte Primorje – Pro Cervignano e Zaule – San Giovanni.

Claudio Mariani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...















COPPA SECONDA - Zucco: ci abbiamo provato

Non era impresa certamente facile rimontare un 3-0 alla capolista del girone D di Seconda categoria, la Roianese, nel ritorno degli ottavi di coppa Regione, anche per una quadrata formazione q...leggi
08/11/2018



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97337 secondi