Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


REG. A - Torviscosa, colpaccio in 10. Sangiorgina, Fiume e Corva ok

La magia di Turchetti costringe alla resa il valido Casarsa. Falchi in testa, ma la Sanvitese mette i brividi alla nuova battistrada. Incredibile 4-4 tra Fontanafredda (con un occhio alla prima squadra) e Lignano: nel recupero è Stiso a firmare la divisione della posta



Si è giocata sabato la quinta giornata del girone A del campionato regionale juniores con la ex capolista Casarsa sconfitta a domicilio dal Torviscosa per 2-3. Ospiti al doppio vantaggio già nei primissimi minuti con un micidiale uno-due di Sclauzero e Buletti. A 20' su rigore il Casarsa accorcia le distanze con Lenga e pareggia con un colpo di testa di Maksuti su azione angolo. Viene espulso per doppio giallo Grassi del Torviscosa e ospiti che giocano l'intera ripresa in dieci, ma prima con una punizione magistrale di Turchetti a tempo scaduto realizzano un eurogol e portano a casa l'intera posta per la gioia di tutti e del responsabile Edy De Magistra. Il Torviscosa colpisce un palo nella ripresa ma anche il Casarsa va vicino al pareggio timbrando la traversa. Gara combattuta e apertissima con altre occsione da rete su entrambi i fronti, ma il punteggio non cambia più.
Di conseguenza con lo 0-0 racimolato in casa con la Sanvitese il Prata Falchi è la nuova capolista. Un pareggio di buon auspicio per gli ospiti dopo la sfortunata sconfitta con la Sangiorgina di sette giorni fa (traverse e pali), si rifà in parte sul campo della capoclassifica dove fa la partita, ha in mano pallino del gioco, ma manca il gol per portare a casa i tre punti. Nel primo tempo è Alessio Dario a impegnare il bravo portiere ospite capace di respingere l'insidia due volte. Nella ripresa la Sanvitese cerca il gol, ci va vicina con Fantin, lo trova con Brunetta a 10' dalla fine ma viene annullato per fuorigioco. Nel finale nell'unica azione pericolosa il Prata Falchi potrebbe segnare ma il tiro termina a fil di palo. Pareggio stretto per la Sanvitese.
Si fa sotto la Sangiorgina vincendo 2-1 in casa con il Torre e i gol arrivano nel primo tempo. In vantaggio i cremisi con l'apertura di Di Bert e lancio per Andreuzza e da posizione defilata firma l'1-0. Pareggio del Torre su azione d'angolo, la difesa ribatte ma pallone rimane in area sui piedi di Stoicuta che lo piazza a fil di palo dove non può arrivarci il portiere. Allo scadere nel recupero del primo tempo arriva il 2-1: discesa sulla sinistra di Julves, cross basso sul primo palo, l'inserimento del centrocampista Franceschinis è di quelli che non lasciano scampo, conclusione al volo di piatto nel "sette".
Vittoria casalinga del Fiume Veneto per 2-0 sul Vivai Rauscedo in una gara sbloccata nella ripresa. Sugli sviluppi di un corner Gjana viene ostacolato in area, rigore trasformato dallo stesso giocatore. Il raddoppio in contropiede, Zaccarin va via uno contro uno, salta il portiere e in diagonale fissa il 2-0.
Spettacolare 4-4 fra Fontanafredda e Lignano. Sotto di due reti gli ospiti accorciano su rigore procurato da Maurutto e realizzato da Piccolo sul finire del primo tempo. Ad inizio ripresa il pareggio di Zoccarato. Il Fontanafredda toglie 4/5 elementi per portarli il giorno dopo in prima squadra e perde lo smalto iniziale ma si riportano avanti sul 3-2. A 10' dalla fine Calligher trova il pareggio con una conclusione sul secondo palo, ma non è finita, 3' dopo padroni di casa nuovamente avanti, ma il Lignano di mister Simone Vespero è proteso in avanti (due a difendere e otto ad attaccare), trova nel recupero il pareggio rocambolesco a seguito di un angolo respinta della difesa e Stiso chiude in gol al termine di un'azione insistita.
Termina in parità 1-1 la sfida fra il Sesto Bagnarola e il Camino con le reti di Zanforlin per i locali e Bruno per i giallorossi ospiti.
Il Corva vince 2-0 a Cordovado contro la Spal, giocando bene andando vicino al gol con Verardo, Battel e Dema supportati dalla bella prestazione di Manadi sulla fascia destra ma il punteggio non si sblocca. Nella ripresa entra l'attaccante Morelli e arriva con lui il vantaggio grazie ad un passaggio in profondità e a tu per tu con il portiere sblocca. Il 2-0 nasce da un'azione un po' confusa e al quarto tentativo Verardo trova il gol. Corva squadra giovane con elementi che arrivano dai provinciali ma sono in crescita e si vedono i miglioramenti giocando nei regionali.



 

https://i.imgur.com/920QnE8.jpg

https://i.imgur.com/E0GRs31.jpg

https://i.imgur.com/YbnDZz6.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,94753 secondi