Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


REG. B - Gorenszach: vittoria sofferta. Gardellini: poca umiltà

I commenti di dirigenti e tecnici sulla giornata di campionato. L'Ol3 avanza, la Pro Cervignano viene raggiunta al 95', il Lumignacco scivola per mano del Tricesimo dopo aver colpito tre pali. Campionato equilibrato



Gabriele Gorenszach (allenatore dell'Ol3): “Abbiamo vinto, ma abbiamo sofferto troppo. Partita combattuta e brutta per entrambe per le parti. Ambedue le squadre potevano vincerla, loro hanno colpito una traversa. Siamo passati in vantaggio con Ilboudo e poi loro hanno pareggiato, mentre nella ripresa abbiamo raddoppiato con Sicco”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Abbiamo fatto una bella prestazione, peccato però averla pareggiata per un rigore al 95'. Ci servirà da esperienza! Abbiamo creato delle buone occasioni, ma senza sfruttarle; nella ripresa siamo rimasti ben messi in campo anche dopo i cambi e abbiamo segnato con il 2002 Vezil. Loro lanciavano lungo per le due punte veloci e purtroppo alla fine ci hanno raggiunto”.

Stefano Liut (dirigente dell'Aquileia): “Abbiamo pareggiato 2-2, ma avremmo meritato di vincere pur essendoci ritrovati sotto per 2-0. La squadra è giovane e talvolta inesperta tanto da commettere qualche errore, ma ha mostrato l'atteggiamento giusto e questo punto serve per il morale. Per noi doppietta di Girardi e buona partita del 2002 Langella, un esterno d'attacco”.

Moreno Gardellini (direttore generale del Lumignacco): “Abbiamo perso 2-1 anche stavolta, c'è stata poca umiltà e si deve tornare con i piedi per terra. Abbiamo perso più per demeriti nostri ed è un peccato visti gli altri risultati, che dicono che è un campionato equilibrato. Pensavamo che l'altra settimana si fosse perso per l'assenza del mister e invece stavolta è stata fatta la stessa partita... Abbiamo colpito tre pali, uno con Drasevic - che poi ha segnato l'1-0 a inizio ripresa – e due con Hoxha. Poi abbiamo fatto confusione e il Tricesimo ha sfruttato due mischie su punizione, una al 15' della ripresa e una al 90'... Comunque ce la giocheremo con la giusta cattiveria”.

Massimo Laudani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93413 secondi