Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA SECONDA - Zucco: ci abbiamo provato

Il presidente del Piedimonte racconta la gara di ritorno pareggiata 1-1 con la Roianese: "Abbiamo attaccato, il gol non è arrivato, poi Burlon ha almeno evitato che perdessimo la partita"



Non era impresa certamente facile rimontare un 3-0 alla capolista del girone D di Seconda categoria, la Roianese, nel ritorno degli ottavi di coppa Regione, anche per una quadrata formazione qual è il Piedimonte. La squadra di Cristian Surace ci ha provato ma alla fine si è arresa sul punteggio di 1-1 venendo eliminata dal prosieguo della manifestazione. “Avevamo sfiorato più di una volta il vantaggio ma non siamo riusciti a mettere la palla in rete – racconta Adriano Zucco (nella foto), presidente del Piedimonte –, e in più c’è stato un errore, a mio giudizio, dell’arbitro non concedendoci un netto rigore su Mattia Marchioro, costretto poi ad uscire infortunato, ed il primo tempo è terminato senza reti. Sulla stessa falsa riga è scivolata via la ripresa, ossia noi a far la partita, Anzolini, il nostro rigorista si è fatto parare un penalty, stavolta concesso, ma su un contropiede cinque minuti dopo, la Roianese è passata in vantaggio e per fortuna siamo riusciti almeno a pareggiare nel finale di gara. Il nostro acuto è nato da un calcio d’angolo sul quale Gianni Burlon di testa è riuscito a trovare l’angolino giusto mentre il vantaggio dei triestini è arrivato in seguito ad una ripartenza. Chiaramente il 3-0 dell’andata in ogni caso era difficile da ribaltare anche se... ci abbiamo sperato e provato”.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89928 secondi