Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Costalunga, vittoria del cuore su un gran Trieste Calcio

Derby memorabile e lottato fino all'ultimo tra due squadre affamate di punti. Quante emozioni. Decide la doppietta di Sistiani, ma anche le parate di Zetto. Per i gialloneri si tratta della prima, agognata affermazione



Prima vittoria stagionale per il Costalunga, nel derby stracittadino contro il Trieste Calcio, un match al cardiopalma terminato 2-1. Gialloneri che, grazie alla concomitante sconfitta della Valnatisone in casa del Chiarbola, da stasera non sono più ultimi in classifica e si portano a due sole lunghezze dai rivali odierni. Successo di carattere della squadra guidata oggi in panchina da Trevisan (Palmisano era in tribuna per squalifica) che oggi ha schierato dal primo minuto in campo il giovane esordiente Gioele Daher, classe 2000, tesserato in settimana dalla società per sopperire alle numerose assenze dei fuori quota, causa infortuni e squalifiche.
La cronaca. Padroni di casa che partono con il piglio giusto e al terzo minuto, Menichini, in piena area sul versante destro converge sul sinistro, calcia in porta, la conclusione viene contratta forse dal braccio di un difensore, ma per l'arbitro ben appostato è tutto regolare. Gara vivace fin dalle prime battute. Trieste Calcio che al 7' ci prova con D'Aliesio, ma la sua conclusione è controllata da G. Zetto. Al 13' dialogo Paliaga-Abdulaj, con la conclusione di quest'ultimo parata a terra dal portiere di casa. Sul versante opposto pericolosa conclusione di Krasniqi, deviata da un difensore, che termina fuori di pochissimo. Al 17' ospiti pericolosi con un'iniziativa di D'Aliesio, sventata un po' a fatica dalla retroguardia giallonera. Al 29' Sistiani s'invola sulla destra, entra in area e calcia in porta, Franceschin respinge sui suoi piedi, la punta di Trevisan la mette in mezzo per Olio che calcia quasi a botta sicura, ma un difensore appostato sulla linea di porta salva miracolosamente. Un minuto dopo risponde il Trieste Calcio con Miraglia che crossa da sinistra, sul traversone Paliaga arriva con un attimo di ritardo e non riesce ad incornare. Due minuti dopo è bravo G. Zetto a respingere una conclusione ravvicinata di Paliaga, la palla arriva al limite dell'area dove Abdulaj con un sinistro a giro sfiora la traversa.
Al 37' il Costalunga passa in vantaggio. Stop di petto di Sistiani nel cuore dell'area sul lato destro, la punta giallonera salta il suo marcatore e scaraventa di prepotenza in rete per il vantaggio dei suoi. Tre minuti dopo pericoloso tiro cross di Miraglia sul quale Olio, appostato nei pressi del secondo palo, sbroglia con una semi rovesciata. Allo scadere del primo tempo Paliaga da sottomisura non trova la deviazione vincente con G. Zetto che salva il risultato.
In avvio di ripresa Trieste Calcio che parte determinato alla ricerca del pareggio. Podgornik si rende pericoloso con un tiro a giro deviato in corner dalla retroguardia. Ma il Costalunga non sta a guardare e nelle azioni di rimessa è spesso pericoloso. Come al 52', quando Sistiani, a coronamento di una splendida azione corale, con un tiro pericoloso per poco non trova lo specchio della porta. Al 55' Paliaga controlla di petto in area sul lato destro e con il mancino in girata sfiora l'incrocio. Al 58' il Costalunga sfiora il raddoppio: Sistiani, in sospetta posizione di fuorigioco, s'invola sulla destra, la mette in mezzo per Olio che nei pressi del secondo palo calcia in porta, ma Giannarzia (entrato al 46' al posto di Franceschin) compie un autentico miracolo e respinge la conclusione. Al 60' e al 62' due occasioni per la squadra di Sambaldi, ma G. Zetto para sia sulla conclusione di D'Aliesio che sul colpo di testa di Paliaga ben servito da Miraglia. Al 66' splendida conclusione di M. Zetto dai 25 metrii, ma un colpo di reni di Giannarzia impedisce il raddoppio al Costalunga. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, violenta conclusione di Olio in mezza sforbiciata che finisce fuori.
Al 70' insidiosissimo tiro cross di Paliaga dal fondo, G. Zetto si accartoccia e la fa sua. 71': Abdulaj la pennella per D'Aliesio, che di testa manda la palla di poco sopra la traversa. 76': ripartenza fulminea della squadra di Trevisan, Olio ruba palla in mezzo a tre uomini, lancia Menichini sulla destra, la punta nei pressi del limite dell'area calcia in porta, Giannarzia respinge sui piedi di Sistiani che con freddezza insacca la rete del 2-0. Sembra finita ma la partita regala ancora emozioni. Al 78' Podgornik tira una sassata dai 20 metri sulla quale G. Zetto è bravo a respingere con i pugni. Al minuto 84 gli ospiti riaprono il match: cross da destra che attraversa tutta l'area e il neo entrato Madrusan dal limite dell'area piccola di destro accorcia le distanze, realizzando la rete della speranza per il Trieste Calcio. Ospiti che si riversano in avanti alla ricerca del pareggio, ma Costalunga che ha ampi spazi per agire di rimessa, infatti prima con Menichini e poi con Steiner va vicino al terzo gol.
Finale palpitante con ben sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara, nei quali il Trieste Calcio si butta in avanti alla disperata ricerca della rete del 2-2. Al 91' G. Zetto para a terra un pericoloso tiro da fuori area e al 94' lo stesso estremo difensore giallonero è decisivo nel respingere con i pugni una girata di Paliaga in piena area di rigore. Finisce con la vittoria del Costalunga che accorcia la classifica in zona play-out. Successo conquistato con voglia, cuore e ardore dai ragazzi di Luca Trevisan al cospetto di un ostico Trieste Calcio.

Andrea Bonadei



 

https://i.imgur.com/8TTIwIe.jpg

https://i.imgur.com/aXsYE3g.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,01509 secondi