Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Fra Primorje e Pro Cervignano manca solo il gol

Finisce 0-0 l'atteso recupero d'alta classifica. Le disamine di Marconi e Tortolo. Nel finale un intervento su Lombardi fa gridare al rigore. Invece l'arbitro ammonisce per simulazione l'attaccante di casa...

Come sovente accade le partite di grande interesse che potrebbero scombussolare le classifiche finiscono, alle volte deludendo altre no, in parità e magari senza gol. A Prosecco, il recupero del big-match delle zone alte del girone B di Promozione fra Primorje e Pro Cervignano non si è scostato da questo trend producendo un classico 0-0. Un punteggio di parità che se sul profilo delle occasioni ci sta, lascia invece un po' di amarezza in casa Primorje per un presunto rigore a favore non assegnato sul finire della gara. 
I padroni di casa sono partiti un po' timorosi e nei primi venti minuti la Pro Cervignano ha dimostrato tutta la sua bravura nel fraseggio e nel possesso palla  ma chiamando una sola volta Contento all'intervento di pugno. Dalla mezzora è uscito dal guscio il Primorje, con tre-quattro occasioni interessanti ma senza riuscire a passare.
Nel secondo tempo i triestini sono partiti forte con le conclusioni di Lionetti e Cociani e fino alla mezzora hanno comandato la partita. Al 31' l'arbitro ha estratto il secondo giallo a Lionetti per un gioco pericoloso ma la decisione è parsa esagerata. Una decina di minuti dopo Lombardi, da poco entrato, è il destinatario di un lungo lancio e un paio di metri dentro l'area è finito a terra con il difensore gialloblù che l'ha francobollato. Il Prmorje si aspettava la concessione del penalty ed invece il direttore di gara ha optato per la simulazione ed ha ammonito l'attaccante di casa. 
"È stata una gara molto intensa - il commento del ds del Primorje, Ezio Marconi -, giocata bene da ambo le squadre che quest'anno faranno sicuramente la parte del leone e credo lo 0-0 sia stato un risultato giusto. Ora passiamo avanti, pensiamo già al prossimo match contro il Tolmezzo e soprattutto a recuperare alcuni titolari. Il rigore? Sicuramente c'è stato il contatto tra le due gambe, si è sentito il rumore da lontano, il nostro Lombardi, giocatore che tendenzialmente cerca di rimanere in piedi, è finito a terra e oltre al danno della non concessione del rigore c'è stata la beffa dell'ammonizione per simulazione. In questa situazione siamo stati penalizzati e mancavano pochi minuti al termine".
"Sull'episodio del presunto rigore, posso dire - la versione di mister Tortolo della Pro Cervignano - che l'arbitro era a due metri ed ha fischiato immediatamente la simulazione. Se era lontano potrei dire che non abbia visto bene, ma poiché era a due passi... Nel primo tempo sicuramente meglio la Pro, poi nella ripresa la gara è stata equilibrata ma senza grandi occasioni fra due squadre che hanno giocato molto bene a calcio. Farei firma per giocare ogni domenica come il primo tempo di stasera. Il migliore dei 22 in campo? Tutti, dal primo all'ultimo entrato".



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,25383 secondi