Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SERIE C - City e Palmanova, in palio c'è già un pezzetto di scudetto

Sabato a Udine lo scontro tra le corazzate di Pittini e Criscuolo: il campionato breve rende difficili le rimonte. La quintà d'andata scatterà venerdì con Maniago - Tergesteo. Udinese favorita sull'imprevedibile Clark, a Gradisca andrà in scena un Torriana - Manzano aperto a ogni esito



Quinta di andata nel campionato regionale di calcio a 5 di serie C, una giornata che potrebbe rappresentare lo spartiacque del campionato visto che sabato pomeriggio, con fischio d'inizio alle ore 15, al PalaCus di Udine va in onda la sfida principe della stagione, ovvero il big match tra Udine City e Palmanova . Entrambe viaggiano a punteggio pieno e con l'ambizione, non propria nascosta, di cucirsi il titolo sul petto e conquistare la conseguente promozione in serie B: cercheranno quidi di mettere il primo mattoncino verso la gloria nello scontro diretto che, vista la brevità del torneo, in caso di passo falso proporrà ben poche occasioni per recuperare. Due squadre che da punto di vista tecnico si equivalgono, anche se ad onor del vero la panchina più lunga quest'anno sembra l'arma in più a disposizione del mister amaranto Criscuolo, ma sul fronte opposto la carica ed energia messa in campo ed in spogliatoio dal vulcanico Tita Pittini potrebbero annullare questo labile margine di differenza; il Palmanova punta sull'asse in fase di costruzione formato da Bozic-Bearzi e sul talento in fase realizzativa di Zalaschek e del bomber Contin, senza dimenticare ovviamente anche giocatori del calibro di Spatafora, De Bernardo, Teixeira e Langella che danno al team del presidente Graziuso una quadratura quasi perfetta mentre invece il club non scioglie i dubbi su chi difenderà i pali nell'infuocato match. Sul fronte opposto sarà il totem Goranovic a dirigere un'orchestra che può contare sul fosforo d giocatori navigati ed abituati a queste sfide come Valent, Currò e Mattiussi mentre la batteria d'attacco può contare su una bocca da fuoco come Sansica e sul talentuoso Turolo che con le sue giocate è in grado di cambiare il corso degli eventi; spettacolo ed emozioni saranno garantite dal big-match di sabato.
Dello scontro diretto potrebbe trarne giovamento la Futsal Udinese, anch'essa a punteggio pieno, squadra quadrata e che con Manzano e Torriana ha messo punti pesanti in cascina dimostrando di saper soffrire e raddrizzare gare apparse in bilico; per i ragazzi di Della Negra la trasferta è fuori porta a Cussignacco in casa di una Clark Udine che si lecca le ferite dopo il sorprendente tonfo tennistico patito in quel di Grado col Tergesteo, una Clark sempre comunque difficile da affrontare visti gli alti e bassi che la formazione di Tirindelli ci ha offerto negli ultimi anni, anche se ad onor del vero la doppia assenza dei fratelli Prekpalaj, squalificati, toglie molte frecce dall'arco del club gialloverde.
Partita equilibrata a Gradisca d'Isonzo con la Torriana che prova a giocare ad alto livello per 40', il calo di rendimento nel finale a Udine è costata infatti la rimonta dopo aver accarezzato per parecchio tempo il sogno di un bliz pesante per la classifica; il cliente non è proprio dei più comodi, parliamo del Manzano, formazione rinnovata e ringiovanita che, seppur tra mille acciacchi, è riuscita sinora sempre a rimanere incollata fino al rush finale alle avversarie. I seggiolai recuperano qualche infortunato e sono pronti a dare battaglia in riva all'Isonzo. Il turno comunque si apre con l'anticipo tra Maniago e Tergesteo: morale opposto sui due fronti, a Palmanova la squadra di Grava ha retto un tempo al quotato avversario mentre invece i gradesi hanno festeggiato la prima vittoria stagionale. Quella in arrivo sarà una sfida aperta a tutti i risultati anche se i padroni di casa sul parquet amico sanno sempre farsi valere.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





SERIE C - Udine City, 6 "esagerata"

TERGESTEO – UDINE CITY 1 - 6 (0 - 2)Gol: 7’41”pt A.Barile, 16’55”pt Frosutto, 4’44”st, 16’50st e 18’28” Turolo, 13’52” st Gordini, 17’51&...leggi
16/11/2018




















COPPA SERIE C - Pirotecnico pareggio a Maniago

Partita la seconda giornata di Coppa Italia di calcio a 5 con due anticipi, nel girone A pirotecnico pareggio, 7-7, tra Maniago e Torriana, gara double-face, nel primo tempo dominio assoluto degli isontini che...leggi
28/09/2018









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89453 secondi