Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


FEMMINILE - Gaspari stende il Portogruaro. Ciclone Cimarosti

Triestina San Marco e Sarone Caneva si impongono e restano in corsa per l'Elite. La squadra B giuliana sfiora il colpaccio



Virginia Del Santo (difensore della Triestina): “Partita sottotono, però siamo passate in vantaggio al secondo minuto di gioco con un ottimo inserimento sul primo palo di Luisa Usenich, che ha fulminato la difesa avversaria. Poi la squadra di casa ha preso fiducia e ci ha messo in difficoltà; non riuscivamo a esprimere il solito gioco, a parte in rare occasioni e quando ci siamo riuscite durante il primo tempo, abbiamo sprecato anche varie possibilità di raddoppiare il vantaggio. Quindi si è andati negli spogliatoi sul risultato di 1-0. Nel secondo tempo la musica non è cambiata e il Portogruaro ha pareggiato al 63' dopo delle sfortunate deviazioni in area. Tre minuti più tardi siamo rimaste in dieci, ma abbiamo continuato a lottare per portare a casa i tre punti. Al 75', da una punizione messa in area da Sara Giovannini, è nato il gol vincente di Annette Gaspari, che è stata prontissima a ribadire in rete. La prestazione corale non è stata positiva, ma la squadra è stata più cinica e ha guadagnato un'altra vittoria, che ha confermato la seconda posizione in classifica”.

Marco Feruglio
(allenatore del Sarone/Caneva): “Sono passate in vantaggio loro, poi abbiamo pareggiato e la squadra è stata capace di allungare fino al 4-1. A quel punto si è adagiata e le nostre avversarie sono state brave a ripigliarsi e a rifarsi sotto con due gol. Però abbiamo tenuto ed è finita 4-3 per noi, perciò tutto bene. Il nostro bomber Cimarosti ha segnato tutte e quattro le reti. Abbiamo un gruppo nuovo, ma finora non abbiamo perso. Però questo è un torneo propedeutico per accedere all'elite e vi accederanno solo le prime due. Siamo al secondo posto, ma domenica prossima arriverà da noi il Villorba (primo, ndr) e dobbiamo pensare solo a vincere. Un pareggio ci complicherebbe il cammino”.

Cristina Fumis (dirigente della Triestina/Polisportiva San Marco B): “Noi in vantaggio al 10' con Giovannini e poi abbiamo agguantato il pareggio del 2 a 2 allo scadere con la solita Gaspardis. Ancora un'ultima occasione per la nostra potenziale vittoria, ma la palla è rimasta impantanata in area. Campo quindi pesante”. (ma.lau.)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO - Tamai, pesca rumena

Deve risollevarsi dalla scomoda, attuale posizione di classifica il Tamai che irrobustisce il proprio centrocampo mettendo a disposizione del mister Bianchini il neo acqu...leggi
14/12/2018































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,07264 secondi