Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


OVER 40 - Fabbroni tuona, il Pocenia sogna. Da Nando pirata

Dopo cinque giornate sono in 4 in vetta a una classifica corta e incompleta: Rivarotta ai Tubi, Mereto, Portover e Vecchie Glorie Pocenia. Prima vittoria per il Ciconicco, attenzione all'Orlanda



Sta prendendo quota il campionato Over 40 della Uisp, un girone unico che riserva sempre battaglia e acuti di squadre e mammasantissima. Dopo cinque giornate è complicato trarre conclusioni, anche perché sono diverse le partite ancora da recuperare. In classifica comandano in 4 a quota 6, ma con il Rivarotta ai Tubi che ha disputato solo 3 gare, vincendole tutte e restando, quindi, a punteggio pieno. Le altre lepri sono Mereto, Portover e un sorprendente Vecchie Glorie Pocenia, con l'Orlanda in agguato a quota 5, mentre il San Marco Iutizzo è ancora al palo avendo perso le tre gare disputate, tutte con il minimo scarto.
Nella quinta d'andata è maturato un solo pareggio, al termine dell'atteso Mereto - Orlanda, il Ciconicco ha festeggiato la prima affermazione, domando 3-0 i Rangers di Terzo, mentre ha fatto faville il Portover, rifilando 7 reti al malcapitato San Giorgio

Sulla ribalta è salito il Da Nando, che ha sbancato il rettangolo del  Fagagna per 2-0 con reti di Gorizizzo e Sian. Il Da Nando fa la partita nel primo tempo andando vicino al vantaggio con Gorizizzo e Fasso, il Fagagna gioca di rimessa e il faro è Cinello. Nella ripresa il Da Nando passa grazie a Gorizizzo, autore di un dribbling in area con successiva stoccata, e poi raddoppia con Sian, che interviene sul pallone respinto dopo una prima conclusione di Fasso. Nel finale il Fagagna cerca la rimonta ma una paratona di Fabbro sul tiro di Leonarduzzi mette al sicuro il risultato per gli ostiti. 
Continua l'avvio da sogno del Pocenia, che ha superato 3-2 un San Marco Iutizzo determinato a cogliere i primi punti. Partenza a razzo del Pocenia, che nei primi 20' assalta la porta avversaria, colpendo subito con bomber Fabrizio Fabbroni, il quale al 20' raddoppia. Liani al 36' accorcia le distanze. In avvio di ripresa c'è fumlineo il 3-1 di Cassan, al 27' Piccini riporta gli ospiti a distanza di un gol, ma le Vecchie Glorie riescono a gestire l'ultimo spezzone di gara senza farsi agguantare. 
Si è confermato assai temibile in casa (due vittorie su due) il Sesto al Reghena, che ha regolato 3-1 il Colloredo di Prato. Ospiti propositivi per i primi 20', tanto da portarsi a condurre con Ciciliato al termine di un'azione veloce sviluppata sulla destra, con traversone sfruttato senza problemi dal giocatore del Colloredo. Il Sesto prende campo, comincia a spingere e perviene al pareggio su punizione calciata da Francescutto: la traiettoria a rientrare sul secondo palo è micidiale e il cuoio si infila in rete sotto traversa. Sul finire della prima frazione di gioco  la squadra di casa ribalta il risultato grazie a Gri a coronamento di una ripartenza fulminante, conclusa sul filo del fuorigioco. Nella ripresa il Colloredo di Prato ci prova con generosità ma poca lucidità, mentre risultano più ordinati i locali che però rischiano di subire il pareggio quando Leonarduzzi, da posizione favorevole, può calciare a rete, ma la mira risulta sballata. E nel recupero, in contropiede, arriva il 3-1 di Argenton.
Il sesto turno si aprirà sabato con un Ajax - Portover che promette scintille. Lunedì il resto delle gare, in particolare Ciconicco - Ai Tubi Rivarotta, Mereto - Fagagna e Vecchie Glorie Pocenia - Sesto al Reghena.  



 

https://i.imgur.com/eFQ3rsH.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,67886 secondi