Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Accelerano le prime tre, risorge la Valnatisone

Primorje di forza sul Mladost, mentre Virtus Corno e Pro Cervignano domano Trieste Calcio e Chiarbola. Continua la rimonta dell'Ism, che piega il Sistiana raggiungendolo in classifica. Pareggi a suon di gol tra Costalunga e Tolmezzo e tra Ol3 e San Giovanni. Ancora una volta rinviata la gara dello Zaule



Le prime tre della classe incominciano a lasciare un po’ di vuoto dietro a se. Cinque sono i punti di distacco fra la terza, la Pro Cervignano e le quarte Ism e Sistiana dopo il ko di quest’ultima proprio a Gradisca. In coda colpo grosso della Valnatisone e ancora uno stop forzato per lo Zaule.
Marcia a pieno regime il Primorje non concedendo nulla, se non una rete, al Mladost nel derby del Carso giocato a Prosecco nel quale i giallorossi hanno vinto nettamente per 5-1 ma allungando solo nella ripresa dopo un primo tempo con gli ospiti ancora in partita con la rete di Malaroda a contrastare quelle dei triestini Tomizza e Sain. I quali vanno ancora a segno nel secondo tempo, due volte Sain e una Tomizza a chiudere sul 5-1 e con il vantaggio immutato sulla Virtus Corno di due punti.
I virtussini regolano con il punteggio di 2-0 il Trieste Calcio salito nel Collio per recuperare punti ed invece è ritornato a casa a mani vuote con due reti sul groppone e il fanalino di coda tenuto per mano assieme al Costalunga.
I gialloneri di mister Palmisano hanno infatti almeno preso un punto dall’incontro casalingo con il Tolmezzo finito 2-2 con i sigilli di Simic e Menichini per i triestini e di Migotti e Federico Rovere per i rossoblù di Veritti.
Ora i carnici sono stati superati in classifica dall’Ism uscita con i tre punti dal proprio campo battendo un più che coriaceo Sistiana per 2-1 ottenendo il quinto risultato utile consecutivo. Doppio vantaggio gradiscano prima dell’intervallo realizzato da Loperfido e Campanella, poi il rientrato Colja, già andato a segno in coppa, timbra il gol per i delfini ma non basta ad evitare la sconfitta.
Vince in trasferta invece la Pro Cervignano a Trebiciano contro il Chiarbola con un’unica decisiva rete messa a segno da Puddu nella ripresa e per i friulani è l’ottavo risultato utile di fila.
Dalla coda un sussulto, la Valnatisone si è risvegliata e ha battuto un colpo, anzi quattro sul campo della Risanese ottenendo una vittoria per 4-2 con la quale scavalca tre avversarie e ne affianca una quarta.
A Faedis non si sono risparmiati in fatto di gol segnandone tre a testa Ol3 e San Giovanni per un pareggio che serve a poco ad entrambe, soltanto a cancellare degli zeri nelle caselle dei pareggi, rispettivamente quella casalinga per i locali e in trasferta per i rossoneri andati a segno con la doppietta di Catera e rete di Cipolla.
Non va d’accordo con i capricci del tempo lo Zaule, prima il forte libeccio, poi l’alluvione in Carnia e adesso la bora ad imperversare sul rettangolo di Aquilinia hanno costretto i viola di mister Corona a tre rinvii, di cui uno recuperato e l’altro in programma a Tolmezzo mercoledì prossimo. Contro la Pro Romans, rinviata questa volta, se ne riparlerà più avanti.

Claudio Mariani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO - Pro Gorizia, quanti affari

Si chiude con un poker di acquisti che vanno a compensare alcune uscite e alcuni infortuni il mercato biancazzurro. Sono infatti approdati alla corte di mister Enrico Coceani Alessandro Cesca, Fabian F...leggi
14/12/2018

MERCATO - Quattro innesti per l'Aurora

Si è chiuso alle 19 il mercato di riparazione dicembrino. Restano sempre aperti i tesseramenti per i giocatori svincolati. Ben quattro colpi ha sferrato il presidente dell’Aurora,&nbs...leggi
14/12/2018






























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96932 secondi