Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


A2 - Udine United, cinquina contro Orgnano. Remanzacco su di giri

La capolista festeggia con la doppietta di Moro e le reti di Fantoni, Burba e Ridolfi. Scatenato Saggioro a segno tre volte



Nessun pareggio in questa quinta giornata del campionato amatori Figc serie A2. In tutti i campi si sono visti dei gol, chi più chi meno, accontentando o, viceversa, scontentando metà delle dieci partecipanti. In vetta alla graduatoria rimane seduto l’Udine United con la bella vittoria in campo esterno per 5-3 in quel di Orgnano, nella cui rete sono stati infilati i palloni calciati due volte da Moro e uno ciascuno da Fantoni, Burba e Ridolfi. I padroni di casa sono riusciti a bucare la rete udinese soltanto con Basaldella e un’autorete.
A una lunghezza segue il Pieris vincente in casa senza strafare con il punteggio di 1-0 nei confronti del Tagliamento con il match-winner Zanolla. E’ stata una gara tirata con tanto agonismo, parecchio gioco maschio ma sempre nei limiti della sportività, fino al sesto minuto di recupero con diverse occasioni per parte. Il Tagliamento colpisce anche una traversa, poi il Pieris alza il baricentro, crea almeno tre occasioni a tu per tu con il bravo portiere ospite. Al 70’ arriva il gol: sfortunata carambola del pallone sul portiere e Zanolla di testa è pronto a realizzare il vantaggio. Gli ospiti nel recupero si divorano l’occasione del pari a porta vuota.
Prima vittoria in campionato per il Muglia e l’ottiene battendo nel derby triestino il San Luigi per 2-0 frenando i biancoverdi nel gruppo centrale a quota 7 punti. Sempre nel capoluogo regionale l’Inter San Sergio subisce una sconfitta casalinga da parte del Lovaria per 3-2 e anche per i friulani si tratta del primo successo stagionale. Ai triestini non sono sufficienti i gol di Polese e Marzullo.
Scoppiettante vittoria sul terreno di casa per il Remanzacco con un pimpante 4-3 rifilato al fanalino Chiopris Viscone che si è comunque dimostrato in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario.
Partita dai due volti quella andata in scena al comunale di Cargnacco, i locali si fanno infilare tre volte, la prima su rigore di Basso anche se il fallo di mano è parso fuori area, poi con due contropiede di Donda e Seculin. La reazione della squadra di casa non si fa aspettare e sempre nella prima frazione accorciano le distanze, sbagliando pure un paio di successive occasioni. Al rientro dagli spogliatoi il Remanzacco fa un cambio, esce il mister Dini il quale si è prodigato a difendere i pali in mancanza dei portieri titolari, e subentra il terzino Dal Zotto. Passano pochi minuti e Cucchiaro accorcia ancora anticipando di testa il portiere su cross di Toneatto. Continua il forcing dei locali e caparbiamente pervengono al pareggio a 10’ dal termine e poco prima della fine del match si portano sul 4-3 con la tripletta dello scatenato Saggioro. Nei minuti di recupero il Chiopris ha due opportunità per impattare ma non è fortunato nelle conclusioni e la partita di chiude con la meritata vittoria della Tavernetta Remanzacco.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85354 secondi