Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


CARNICO - Mercato: le novità di Cavazzo, Sutrio, Real, Villa e...

Sono già cominciate le grandi manovre in vista della prossima stagione. La Pontebbana punta sui fratelli Felaco, la Nuova Osoppo guarda lontano (al Torviscosa), il mitico Omar Budini è tentato dall'appendere le scarpe al chiodo e il Cedarchis diventerà Virtus Cedarchis



E’ arrivato il freddo in Carnia e non solo là, divise di gioco e palloni sono sotto chiave, chioschi chiusi in attesa della primavera quando torneranno in campo le squadre del campionato Carnico. Se ufficialmente le liste di trasferimento per i vari giocatori si apriranno eccezionalmente ad inizio marzo, data la particolarità di questo campionato primaveril-estivo, le notizie di mercato stanno già circolando fra gli addetti ai lavori e captate dalle nostre spie. Naturalmente si parla al condizionale e, seppur solitamente la stretta di mano e la parola data non si rinnegano, non pare opportuno dare già tutto per scontato.

Movimenti di mercato nella prossima Prima categoria ne circolano parecchi a partire dai campioni in carica del Cavazzo alla cui corte di mister Mario Chiementin dovrebbero cambiare i guardiani dei pali con il probabile arrivo di Massimo Gressani dal Villa e Cargnelutti al posto dei partenti Chiandetti (guantoni al chiodo) e Bazzetto, quest'ultimo diretto verso Verzegnis. I difensori Ortobelli e Mazzolini sembrano in procinto di passare rispettivamente al Villa e al Cercivento e il centrocampista Tolazzi è avviato a scendere di categoria per accasarsi alla Folgore. A fronte di queste partenze potrebbero arrivare a vestire la maglia viola i punteros Marco Tosoni e Gabriele Marcon dal Real Imponzo, i difensori Cimador dalla Viola e Stefano Coradazzi di rientro dal prestito dall’Audax.

I vice campioni di Sutrio confermano in toto la rosa della scorsa stagione a disposizione del mister Gilberto Buzzi con il quasi certo arrivo del portiere della Val Del Lago Denis Plazzotta e probabilmente anche del centrocampista Marvin Matiz dal Real Imponzo.
Biancorossi che sembrerebbero rivoluzionati dai movimenti di mercato con il quasi certo addio del portiere Luca De Giudici dopo qualche screzio con il mister Ortobelli, e la sua destinazione porterebbe in casa Arta Terme fresca di promozione e ritroverebbe l’amico Vincenzo Radina. Il chiodo dovrebbe poi accogliere le scarpette di Sandro Mori e Matteo Veritti e le già citate partenze di Tosoni e Marcon.
Si cambia registro pure al Villa con una marea di giocatori con le valigie in mano quali i difensori Rudy Rupil e Luca Berti, i centrocampisti David Not e Paolo Nieddu e le punte Daniele Iob e Stefano Moro. Dal Cavazzo dovrebbe invece arrivare Ortobelli e ci sarebbero trattative per il guardiano Denis Zozzoli del Campagnola. La società sta però ancora valutando se puntare sui giovani del vivaio oppure su alcuni elementi del calcio regionale.

La Pontebbana conferma la rosa del passato campionato e punta sui fratelli Alessio e Domenico Felaco in uscita dal Tarvisio.
In casa Campagnola dovrebbe appendere le scarpe al chiodo l’attaccante Omar Budini e dalla Val Del Lago sono in procinto di attraversare il Tagliamento Cucchiaro e Di Gianantonio.
La neo promossa in Prima categoria Nuova Osoppo ha grandi ambizioni e il presidente Peretto è intenzionato a prendere due giocatori del Torviscosa tramite i buoni rapporti con il ds Roberto Stella.
Anche all’Arta Terme si pensa di lanciare in prima squadra diversi giovani del settore giovanile talchè l’unico arrivo annunciato dovrebbe corrispondere al portiere Luca De Giudici ormai ex Real Imponzo. Per il resto il bomberone Andrea Pasta è in prova con il Tolmezzo dove potrebbe approdare nella finestra di mercato dicembrina per il calcio “invernale”.  
Pure all’Ovarese si punta molto sui propri giovani mentre voci danno il Cedarchis mutare la denominazione in Virtus Cedarchis mantenendo l’anzianità federale e i titoli acquisiti e giocherà sul campo di Tolmezzo.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...







MERCATO - I Guariniello tornano assieme

 Sembrava aver giurato fedeltà ai Mobilieri Sutrio. E invece, Gabriele Guariniello, attaccante dei vice campioni carnici 2018, lascerà la sua ultima squadra di ap...leggi
20/12/2018









MERCATO - A Villa Santina si cambia

Non si è ancora totalmente spenta l’eco dello spareggio per il titolo, che il calcio della montagna continua a sfornare emozioni. Sono quelle del mercato. Cambiamenti radicali si prevedono, infatt...leggi
17/10/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,78390 secondi