Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


A2 - Milocco: è un periodaccio. Santostefano: non gira proprio

I commenti di tecnici e calciatori sul turno di campionato che ha visto impegnate le squadre bisiache e giuliane



Sergio Lavorino (difensore – capitano – responsabile organizzativo del San Luigi): ”Bene nel primo tempo, così così nel secondo e abbiamo vinto 2-1. Siamo contenti. Un'altra doppietta di Moscolin, un gol nel primo tempo e uno nel finale. A metà ripresa l'1-1 loro e al triplice fischio abbiamo fatto festa”.

Michele Santostefano (allenatore del Pieris): “Pure stavolta abbiamo regalato. Tanti goal sbagliati, anche se non abbiamo giocato bene. Dopo essere passati in vantaggio con Russi, abbiamo subito il pareggio con un goal evitabile. In questo periodo non gira nel verso giusto, passerà”.

Walter Macor (centrocampista e capitano del Muglia Fortitudo): “E' stata una partita strana, l'abbiamo incominciata benissimo e nel primo quarto d'ora ci siamo espressi su buoni livelli. Poi ci siamo disuniti e loro hanno preso in mano il gioco nel resto del primo tempo. Hanno trovato il gol e non l'hanno chiusa per due volte.  In seguito abbiamo trovato tre gol rispettivamente con Wolf, Patassini e Geroni. E a 5' circa dalla fine è arrivato il loro 3-2, ma l'abbiamo portata in porto e siamo andati a fare il terzo tempo”.

Carlo Milocco (allenatore dell'Inter San Sergio): “Abbiamo perso 2-1 e continuamo a pagare le troppe assenze al di là del fatto che tutti ci vogliono battere dopo aver vinto lo scorso campionato. Siamo andati sotto in una decina di minuti per uno sfortunato autogol, quindi siamo riusciti a pareggiare con Bettoso, portiere stavolta utilizzato in attacco. E in porta ha debuttato Matteo Tuntar, tesserato da una settimana. Purtroppo Bettoso ha poi dovuto lasciare il campo perchè aveva dei giramenti di testa seguenti a un calcione preso. E la sua uscita ci ha fatto perdere fisicità in attacco. Nel secondo tempo abbiamo preso un altro golletto: la palla ha battuto sul palo interno ed è tornata in campo, venendo quindi ricalciata e insaccandosi. Non meritavamo di perderla, è un periodaccio e bisogna ricostruire il giocattolo incrinato. Loro non ci avevano mai battuto e ci tenevano tantissimo a farlo. Ma siamo anche dispiaciuti perchè il nostro dirigente Maurizio ha scoperto di avere un tumore sotto la lingua e dovrà operarsi martedì. Infatti la squadra è andata ad abbracciarlo una volta segnato. Speriamo bene per l'operazione”.

Massimo Laudani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,77942 secondi