Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA ITALIA - Palmanova da paura, Torriana col fiatone

Pronostici rispettati nei quarti di finale, ma in tre gare su quattro c'è stata bagarre. Il Manzano ritrova lo spirito giusto e fa soffrire il City. Clark, un'occasione persa. Venerdì a Cividale del Friuli le semifinali



Pronostici rispettati nei quarti di finale di coppa Italia  anche se ad onor del vero solo il Palmanova straripante, 12-2 col Tergesteo, ha passato un pomeriggio tranquillo; più complicate del previsto son o state invece le vittorie dell'Udine City 4-2 con il Manzano e della Torriana (6-4 alla Clark).
Troppo timoroso e rassegnato il Tergesteo sceso in campo nella città stellata, per la squadra di Criscuolo è un gioco da ragazzi mettere in carniere la qualificazione già nel primo tempo, chiuso avanti 5-1; nella ripresa normale amministrazione con il divario che aumenta fino al 12-2 finale; per i padroni di casa tripletta di Langella, doppiette di Vidussi, Contin e Zalaschek oltre ai centri di Bozic e De Bernardo.
A Gradicsa d'Isonzo la Torriana doma la Clark al termine di una gara equilibrata nella quale i padroni di casa hanno sempre tenuto in pugno la gara anche se gli ospiti devono recitare il mea culpa per parecchie ripartenze in superiorità numerica sprecate che hanno mandato su tutte le furie il patron Tirindelli; nella Torriana in evidenza Vaglioni e Sgura (due reti a testa) oltre ai centri di Zentilin e Tancos mentre sul fronte opposto da segnalare le doppiette dei fratelli Prakpalaj ed il gol di Cetaj che comunque non sono bastati ad evitare l'eliminazione. Manzano battagliero al PalaCus non basta a fermare la capolista, però almeno la squadra di Genna dopo la "comparsata" di Maniago ritrova lo spirito di squadra; in vantaggio in apertura con El Atrassi  i seggiolai vengono prima raggiunti da Barile e poi superati da Goranovic; in ripartenza però Taviani e Duricic confezionano il 2-2 del riposo; in avvio di ripresa è lesto al 1' Frosutto a riprendere e depositare in rete una carambola in area, l'attaccante non esulta contro la sua ex  squadra, al pari di Teixeira del Palmanova sempre contro il Manzano poche settimane fa; Manzano non molla e resta incollata alla gara fino alla fine sprecando una colossale occasione con Duricic da due passi a porta sguarnita; ultimo minuto nervoso, a farne le spese Gasich e Patti espulsi, Manzano chiude in 3 in campo e Valent punisce a pochi spiccioli dalla fine per il  4-2 finale.

Semifinali venerdì sera a Cividale del Friuli, gli incroci sono Palmanova - Futsal Udinese  e Udine City - Torriana, ricordando che il regolamento nelle semifinali prevede che in caso di parità dopo i regolamentari si andrà direttamente a calciare i rigori.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...

















SERIE C - Udine City, 6 "esagerata"

TERGESTEO – UDINE CITY 1 - 6 (0 - 2)Gol: 7’41”pt A.Barile, 16’55”pt Frosutto, 4’44”st, 16’50st e 18’28” Turolo, 13’52” st Gordini, 17’51&...leggi
16/11/2018

















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,92925 secondi