Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA ITALIA - Sarà una final four "spezzatino"

Doveva essere una intensa due giorni, quella di Cividale. E invece, mentre le semifinali si svolgeranno regolarmente venerdì prossimo, la finale è stata posticipata a lunedì 10 (A che ora? Il Comunicato Ufficiale non lo rivela...). Un'altra occasione perduta per il movimento

 
Venerdi prossimo 7 dicembre le semifinali, sabato 8 la finale (non è prevista quella relativa a terzo e quarto posto): tutto era pronto, al “Palaperusini” di Cividale, per la Final Four della Coppa Italia di calcio a 5. Che, di questi tempi (campionato regionale a 9 squadre, disinteresse quasi totale da parte dei media, pubblico in via di estinzione), non se la passa proprio benissimo. E invece qualcuno si è accorto che le 24 ore di separazione tra le due giornate di gara non sarebbero state sufficienti ad applicare gli eventuali provvedimenti disciplinari adottati del Giudice Sportivo….
Cosi il programma è stato modificato. Ma, se venerdi andranno in onda le due semifinali (alle 19.30 Palmanova - Futsal Udinese e alle 21.30 Udine City - Torriana), la coppa verrà consegnata al capitano della formazione vincente il…lunedi successivo. Con un piccolo, insignificante particolare: il comunicato ufficiale (numero 61 del 4 dicembre 2018) precisa sì la sede, tralasciando però di “comunicare” l’orario di inizio del match. Un match - evento che lo scorso anno venne presentato in pompa magna a Gorizia. Ma perché stavolta, la Coppa Italia emana uno sgradevole aroma di clandestinità?
Il campionato si fermerà da metà dicembre al 19 gennaio 2019: di week end disponibili per “ospitare” una finale con tutti i crismi ce ne sarebbero stati eccome. Cosi, a perderne, sarà soltanto il calcio a 5. Ammesso e non concesso che tutto sia già stato perduto. (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




SERIE B - Il Maccan ha scelto

La gente vuol sapere ? Il Maccan risponde. Mario Lovo, classe 1970, padovano di Camposampiero, è il nuovo allenatore della prima squadra al posto dell&...leggi
14/02/2019


SERIE B - Maccan, chi per Salfa?

“A breve sarà comunicata la nuova figura che guiderà l’area tecnica della prima squadra”. Cosi recitava il comunicato emesso martedi scorso, con il quale il Maccan...leggi
14/02/2019


SERIE C - Il Maniago torna alla vittoria

Si chiude il quadro della terza di ritorno del campionato di serie C di calcio a 5 con il successo esterno del Maniago che torna alla vittoria superando per 4-10 il fanalino Libertas M...leggi
11/02/2019











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,92611 secondi