Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


GIUDICE SPORTIVO - Dà la mano insalivata al mister avversario

Squalificato fino al 17 gennaio un giocatore dell'Under 17 del Casarsa. Approfondimenti su quando avvenuto in Roianese - Trieste Calcio della medesima categoria



E' stato squalificato fino al 17 gennaio 2019 (una buona parte dello stop è però "comminato" dalla sosta invernale dei campionati) un giovane del Casarsa Under 17, S.C., per aver stretto con la propria mano insalivata quella del tecnico della squadra avversaria del Tolmezzo, un gesto che ha provocato una disputa verbale tra giocatori delle due squadre. Così ha ricostruito l'episodio il Giudice sportivo.  

"SQUALIFICA FINO AL 17/ 1/2019 ai sensi dell’art. 19, punto 1, lett. f) C.G.S. perché, subito dopo il triplice fischio di conclusione dell’incontro, nel recinto di gioco, davanti alle panchine, sputava verso il basso sul palmo della propria mano per poi porgerla all’allenatore della squadra avversaria e stringere con la stessa mano quella del predetto tecnico. Il citato allenatore, resosi conto, dopo la stretta di mano, dell’atto commesso dallo Scannapieco, si rivolgeva dapprima all’arbitro per chiedergli se avesse visto il fatto e poi rimproverava il suindicato calciatore, nel mentre quest’ultimo si allontanava. A seguito di tale episodio si verificava una disputa verbale fra i componenti le due squadre, senza insulti e senza contatti fisici, quindi non rilevante ai fini disciplinari. Il fatto è stato chiaramente visto e descritto nel proprio rapporto e nel supplemento dall’arbitro, che si trovava a mezzo metro di distanza dai suddetti due tesserati e che ha altresì dichiarato di non aver notato alcun screzio fra i due suindicati soggetti durante la gara".

Sarà necessario un supplemento di istruttoria, invece, per approfondire quanto accaduto durante il derby Roianese - Trieste Calcio (2-2) valido sempre per il campionato regionale Under 17 (Allievi): oggetto della verifica il comportamento del capitano della squadra biancorossa e di altri giocatori della medesima formazione. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85611 secondi