Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


IL LUTTO - Il movimento piange Stefano Colasanti

E' scomparso nel drammatico rogo di un'autocisterna verificatosi sulla Salaria. Disposto un minuto di silenzio prima dell'inizio di tutte le gare organizzate nel fine settimana dalla Uisp



Il cordoglio della S.d.A. Calcio Nazionale Uisp per la scomparsa di Stefano Colasanti.
Stefano Colasanti, arbitro Uisp e Vigile del Fuoco, è rimasto ucciso nel rogo di un'autocisterna ieri nei pressi di Fara Sabina. Il Responsabile Alessandro Baldi e tutta la Struttura di Attività Calcio Nazionale Uisp si stringono attorno alla famiglia Colasanti per la scomparsa del loro caro Stefano.
Colasanti, arbitro Uisp del Comitato di Rieti, è rimasto ucciso ieri, mercoledì 5 dicembre, in un rogo sviluppatosi dopo l’esplosione di un’autocisterna. Assieme a lui, un altro morto e 18 feriti.
Stefano Colasanti, arbitro del Comitato Territoriale Uisp di Rieti ed allenatore di una squadra di Calcio a 5 Femminile, era un Vigile del Fuoco. Pur non essendo in servizio, è intervenuto per aiutare i suoi colleghi a seguito del rogo nell’Area di Servizio di Fara Sabina, al km 37 della Salaria.
In segno di cordoglio per Stefano Colasanti, si dispone un minuto di silenzio nelle gare in programma sul territorio Nazionale nel fine settimana su tutti i campi e per tutte le discipline sotto l’egida della Struttura di Attività Uisp Nazionale Calcio.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...
































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,90038 secondi