Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


NAZIONALI - Cjarlins da applausi. Un'ingenuità costa la vittoria

L'Union Feltre artiglia allo scadere il pareggio dopo essere stato messo sotto dalla squadra di Moras sul piano del gioco. Di Pesce la rete segnata dalla formazione friulana. Che bravo Floreani!



Che peccato, Cjarlins Muzane. Sta davvero stretto il pareggio interno maturato al termine della gara con l'Union Feltre andata in scena dall'Under 19 di Massimiliano Moras a Carlino: 1-1 il risultato finale, con il pareggio dei bellunesi arrivato all'ultimo secondo utile. Racconta Moras: "La squadra ha disputato una grande prova, ci stava per conto mio nettamente la vittoria, abbiamo pagato proprio in extremis una delle nostre ingenuità, col gioco che andava congelato fino al triplice fischio d'inizio senza correre rischi inutili. Invece c'è stato un tiro da trequarti campo col nostro portiere che era troppo fuori dai pali... Sotto questo aspetto dobbiamo crescere, perché è un peccato aver lasciato per strada due punti che erano ormai solo da mettere in cassaforte dopo aver dominato la partita. Resta la prestazione disputata dai ragazzi, una prestazione incoraggiante". 
Moras sottolinea poi la voglia di imparare della squadra e anche la capacità di interpretare più ruoli tattici: il Cjarlins nel primo tempo è stato schierato con la difesa a 3, dando vita a un innovativo 3-4-3, mentre nella ripresa il canovaccio è stato il 4-2-3-1 specchio del modulo adottato dalla Prima squadra. 
Moras ha iniziato la sfida con l'Union Feltre proponendo Gregoris tra i pali, Zanutta e Levorato esterni, Mantovani, Ros e Floreani difensori, Shefqeti e La Montanara centrocampisti, e Pesce, Lugnan e Cocolet impiegati da attaccanti. Al 30' Cimmino ha preso il posto di Shefqeti, mentre nella ripresa sono entrati Palma (per Zanutta), Muela (per La Montanara), Tomasella (rilevando Cocolet) e Ruffo al posto di Floreani. 
Il Cjarlins Muzane si era portato in vantaggio a metà ripresa quando Pesce finalizzava una splendida azione corale e tutta di prima della squadra. 
Da sottolineare, in particolare, il completo recupero messo in mostra da Luca Floreani, premiato con la fascia da capitano: il difensore ha dato prova di impegno, presenza, dedizione e disponibilità all'aiuto durante i mesi di recupero dall'infortunio occorso in primavera quando militava nel Donatello. Con ragazzi del genere il futuro promette decisamente bene. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,24443 secondi