Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


OVER 40 - Colpo Medea. Tricesimo alla grande e Billerio al fotofinish

A Tolmezzo i giallorossi costruiscono la vittoria nella ripresa e terminano la partita in 10. Gunners beffati a Magnano in Riviera



Nel girone Purgatorio Over 40 la nona giornata ha visto lo scontro di alta quota fra Carnia United e Medea con l’affermazione degli isontini per 2-0 rimasti ora da soli al secondo posto in classifica dietro alla capofila Bottosso & Frighetto rimasta a riposo. Il Medea si è assicurato i due punti nella ripresa sbloccando il match di Tolmezzo con un tiro da fuori area del difensore goleador Davide Visintin. Il secondo gol lo realizza il subentrato Manfrin, con un bel diagonale mancino. Ivano Milan fallisce il terzo gol e prima del fischio finale gli ospiti restano in dieci per un cartellino rosso.
Il Tricesimo, arpiona al terzo largo scalino Carnia e Gunners, vincendo il proprio confronto casalingo con il Versa con il punteggio di 2-1 lasciando la squadra del confine friulano-isontino ancora con il fanalino di coda in mano. Di Fabio Fanti e Luca Mauro le reti tresemane, del solo Mazzero quella del Versa rimasto in dieci per l’espulsione di Guadagna.

Terzo successo casalingo per il Billerio Al Sole 2, supera per 3-2 gli ospiti dei Gunners 95 agganciando a quota sette la Folgore caduta sabato. Da due calci piazzati nascono le prime reti dei padroni di casa a cui risponde Borgobello su corner di Petri a dimezzare il gap prima del riposo. I primi 15 minuti della ripresa sono condotti dai Gunners che pareggiano con Cristian Petri  e sfiorano il vantaggio con Pittolo ma non impatta davanti alla porta del Billerio. Poi a 5’ dalla fine subiscono il gol beffa del 3-2 e, a detta del team di Povoletto, il campo sintetico di Magnano in Riviera non è adatto per giocare a calcio a 11 bensì a tamburello.     
Nell’anticipo di sabato cade la Folgore sul campo amico per mano del Premariacco per 1-2 grazie alle reti di Pontoni e Quaiattini e a nulla è servita quella messa a segno da Fabris per la squadra di Bicinicco rimasta in dieci per il rosso a Tuan.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,12764 secondi