Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - La Muzzanella si mangia le mani

Tomba e soci chiudono il primo tempo avanti di due reti, ma non chiudono il match e si fanno rimontare dal Pozzuolo



Partita dal gusto amaro in casa Muzzanella per il tipo di attegiamento e cattiveria agonistica messa in campo dagli ospiti sotto porta con troppe occasioni sprecate davanti al portiere e, come il calcio insegna, chi troppo spreca poi paga dazio. Finisce infatti 2-2 la gara fra Pozzuolo e Muzzanella il cui inizio partita vede comandare il gioco da parte ospite mettendo in difficoltà la squadra di casa, sprecando due occasioni con Finatti il quale, arrivato in entrambe le circostanze davanti al portiere, non trova lo specchio della porta calciando a lato. Poi su una punizione da fuori area battuta dallo stesso Finatti il pallone gonfia la rete e successivamente è Persello a sfiorare il raddoppio.
Nel recupero del primo tempo gli ospiti siglano il raddoppio grazie al bomber Stefano Tomba. Ad inizio ripresa con la testa della Muzzanella rimasta ancora nello spogliatoio, il Pozzuolo colpisce una traversa e un palo. Si svegliano gli ospiti riprendendo a giocare con la testa ma non concretizzando alcuni contropiedi. Su una punizione dalla sinistra, con la difesa distratta, il Pozzuolo mette l'uomo davanti al portiere che non  sbaglia e accorcia le distanze. Da li fioccano occasioni su entrambi i fronti d'attacco con il portiere Luca Marinig bravo a sventare alcune occasioni dei locali. Anche gl ospiti non sfruttano un paio di ulteriori opportunità per colpire con Marco Croatto e un'altra con Tomba, poi nel recupero perdono palla in attacco e sul capovolgimento di fronte il Pozzuolo perviene al pareggio. Ed è un pari per la Muzzanella bruciante per aver dilapidato il doppio vantaggio, ma ora bisogna guardare avanti e pensare alla prossima partita in casa con il Pertegada.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,00686 secondi