Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Guidano Pro Cervignano e Primorje. Ahi, Ol3. Risanese!

La Virtus Corno impatta col Tolmezzo e viene scavalcata da carsolini e gialloblù, che superano Pro Romans e Valnatisone. I derby triestini suonano come conferma del felice momento di Chiarbola e Sistiana. Un Mladost rimaneggiato sbanca Faedis



Ci son le scale mobili nella parte alta della classifica del girone B di Promozione e c’è chi scende e poi sale e viceversa. Stavolta a scendere dalla prima posizione è la Virtus Corno costretta al pari casalingo per 1-1 da un tosto Tolmezzo che, sotto di una rete all’intervallo siglata per i locali dal difensore Libri, aggiusta la gara nella ripresa e va a segno con Madi e porta a casa un buon punto rimanendo sul tram dei play-off. A prendere il posto dei virtussini in vetta sono i due, il Primorje e la Pro Cervignano.
I triestini fanno loro l’incontro casalingo che li vedeva opposti alla Pro Romans, rispedendola in terra isontina sconfitta per 3-1 con le marcature di Lombardi nel primo tempo e nella ripresa, dopo un autorete favorevole alla truppa di mister Allegretti, con Casseler. Per i giallorossi ospiti accorcia le distanze Compaore.  
Suona la decima campana dei successi consecutivi la Pro Cervignano: lo fa battendo 2-1 al “Pierino Dissabo” una Valnatisone per nulla rassegnata alla sconfitta, ma ha dovuto cedere le armi nel primo tempo sotto i colpi di Panozzo e Godeas a cui ha risposto Nin per i valligiani che con questa sconfitta restano imbrigliati nel quintetto di coda staccato dal resto del gruppo da quattro punti.
Assieme alla Valnatisone non esce dalle acque agitate l’Ol3, anzi perde l’occasione per farlo soccombendo a casa propria contro un Mladost in pura emergenza in fatto di giocatori disponibili ma ha trovato la rete del successo (0-1)  nella ripresa per merito del difensore Iodice, al suo primo centro stagionale.
Seconda sconfitta consecutiva per il San Giovanni, incappato nello stop sull’altopiano in casa del Chiarbola vincente per 2-0 con le reti nella seconda frazione siglate dal capocannoniere Ruzzier e da Nigris. Con i tre punti i biancazzurri di Lorenzo Stefani superano in classifica l’Ism e si avvicinano ad un passo dai play-off.
Questo perché l’Ism viene fermata in casa sul punteggio di 1-1 da un roccioso Zaule per nulla intimorito dal vantaggio dei gradiscani nel primo tempo operato da Germani. I viola guidati da Aldo Corona impattano nella ripresa con il 2001 Martino Zucca.
Cede in casa il Costalunga, perdendo il derby triestino con il Sistiana per 0-1 con la rete messa a segno nel primo tempo da Bozicic e gialloblù ospiti da soli al quarto posto.
Non si sono certamente annoiati a Risano fra i biancorossi di casa e il Trieste Calcio seppur ad essere felici a fine gara sono soltanto i friulani con il successo rotondo per 5-2 sui triestini. Una vittoria maturata già nel primo tempo quando la Risanese va al riposo sul 4-1 con la doppietta di Cotrufo e i centri di Garzitto e Tosoratti e il solo Abdulai per gli ospiti. Nella ripresa ancora Garzitto cala la cinquina mitigata dalla rete del lupetto Paliaga la cui formazione tiene ancora compagnia ai cugini del Costalunga in maglia nera.

Claudio Mariani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






























ANTICIPI - Poche ma buone le gare di sabato

Programma ridotto per gli anticipi del sabato, anche perché i campionati sono entrati nelle ultime tre giornate dell'andata. Il grosso del menù sarà targato Prima categoria. Ne...leggi
29/11/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,26407 secondi