Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A - La Gsa può "solo" vincere

Domani sera a Cagliari (ore 20.30), Pinton e soci devono battere l'ultima in classifica per soffocare le polemiche. I test probanti, però, saranno altri. Cavina:"Ripartire dalla difesa." Diciassette tifosi al seguito: porterà bene?

Non saranno certamente le prossime due gare con Cagliari e Ferrara (che scenderà a Udine priva del suo “totem” Hall) ad emettere un bollettino di definitiva guarigione della Gsa, reduce dalla rovinosa sconfitta di Jesi. Fermo restando che è lecito attendersi il massimo (ovvero 4 punti: esiti diversi non sono ammessi e procurerebbero scossoni notevoli, a partire dalla panchina) serviranno test più probanti (quello del 16 dicembre a Forli, ad esempio) per decretare l’eventuale ascesa verso livelli di continuità e di classifica consoni alle attese di società e pubblico. Intanto, però, il calendario propone ai bianconeri un ostacolo tutt’altro che insormontabile. La Hertz è infatti ultima in classifica - una sola vittoria in nove giornate - con l’attacco meno prolifico e la difesa più perforata del torneo, ha sostituito in settimana il tecnico (Iacozza per Paolini) e dovrà rinunciare al “rinforzo” Diop, l’attesissimo ex infortunatosi ad una spalla. Con simili premesse, da parte di una Gsa messa dal “boss” davanti alle sue responsabilità, è lecito attendersi un successo con non meno di venti punti di scarto…

CAVINA DIXIT. “E’ dalla difesa che dobbiamo ripartire, per approcciare nel migliore dei modi la prossima gara - ha sottolineato il coach - siamo infatti consapevoli che le vittorie dell’ultimo mese sono nate nella nostra metà campo. Daremo il massimo per proseguire il nostro cammino e dare una gioia ai tifosi del  Settore D, che seguiranno in massa la squadra anche nella trasferta più lunga della stagione”.

AL COMPLETO. Udine è sbarcata in Sardegna con il consueto roster, compresi gli acciaccati Simpson e Pellegrino. Questa sera si è già svolto un allenamento al “PalaPirastu”; domattina è invece prevista la rifinitura.

TIFOSI. I fans più caldi (partenza domattina in aereo da Venezia, con scalo a Roma) saranno puntualmente in curva, con una delegazione di…17 rappresentanti. Porterà bene? Annunciata a bordocampo, dopo le pesanti esternazioni dei giorni scorsi, la presenza del presidente Pedone.

ARBITRI. La gara sarà diretta da: Saraceni, Azami (entrambi di Bologna) e Lestingi (Ciampino).

IN TV. Come ogni partita in trasferta, anche quella di Cagliari verrà trasmessa in diretta da UdinewsTv (canale 110 del Digitale terrestre in Friuli Venezia Giulia) con inizio alle 20.30. (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE A2 - La Gsa schiaccia Cento

Sembrava di essere tornati indietro di qualche stagione. Quando la Gsa targata Lardo passeggiava sui campi della serie B, infliggendo sovente scarti memorabil...leggi
17/02/2019


SERIE A2 - Rebus Cento per la Gsa

Erano decisamente altri tempi (1 dicembre 2018), ma la trasferta di Cagliari - allora ultima in classifica – dovrebbe aver insegnato alla Gsa che non è il caso di...leggi
16/02/2019






SERIE A2 - Ravenna, una verifica per la Gsa

Senza soste, senza pause. Il campionato di serie A2 torna di nuovo in campo: dopo il veloce brindisi per festeggiare il successo infrasettimanale ai danni della capolista Fortitudo,...leggi
02/02/2019

A2 FEMMINILE - La Delser rinvia

Evidentemente è destino che la sfide contro le Giants Marghera racchiudano sempre qualche sorpresa. Se all’andata la Delser vinse 20 - 0 a tavoli...leggi
31/01/2019

SERIE A2 - Gsa, serve un miracolo

Appena incrociata la seconda forza del torneo (Montegranaro), ecco subito la prima. La dominatrice indiscussa del girone est: ne ha vinte 17 su 18, si chiama Fortitudo Bologna...leggi
29/01/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,78275 secondi