Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A2 - "Caos calmo" alla Gsa che vince

I bianconeri rischiano grosso a Cagliari, contro l'ultima in classifica, battuta soltanto al supplementare, agguantato da una tripla di Spanghero (il migliore assieme a Simpson). Powell espulso per doppio fallo tecnico, Cortese litiga con i tifosi, Pedone (per ora) tace. E Cavina è sempre più in bilico


  

HERTZ – GSA 94 - 99 (dopo 1ts) 

HERTZ: Allegretti 4, Rullo 17, Johnson 31, Miles jr. 26, Bucarelli13, Picarelli 3, Matrone, Ebeling, Rovatti. NE: Piras, Presta. Coach: Iacozza. 

GSA: Simpson 25, Powell 23, Spanghero 17, Cortese 9, Mortellaro 8, Nikolic 6, Pellegrino 4, Pinton 3, Penna 2, Genovese 2. Coach: Cavina

ARBITRI: Saraceni, Lestingi e Azami

PARZIALI: 15 - 26, 39 - 43, 62 - 68, 86 - 86. Tiri liberi: Hertz 25/36, Gsa 11/15. Tre punti: Hertz 7/29, Gsa 14/33. Rimbalzi: Hertz 42 (Johnson 12), Gsa 44 (Simpson 9). Cinque falli: Cortese e Mortellaro. Antisportivo: Cortese. Espulso: Powell per doppio fallo tecnico.

CAGLIARI. Non è successo, ma stava per succedere. Perché nemmeno il più negativo dei tifosi avrebbe potuto mettere in preventivo una debacle dalla Gsa a Cagliari: sul campo dell’ultima in classifica e fresca di cambio della guida tecnica. Invece, dopo un avvio (20 - 6) che aveva fatto presagire una salutare passeggiata sulla sabbia del…Poetto, la formazione friulana si è fatta succhiare lentamente tutto il margine, finendo sotto addirittura di otto lunghezze (sul 70 - 78) e riuscendo ad impattare (86 - 86) solo a 5” dal termine, con una tripla "ignorante" di Spanghero. Nei 5’ di appendice, comunque,a Udine ha esibito almeno un pizzico di maggiore freddezza, rientrando con due punti in più nella stiva dell’aereo.

Ma di questa “impresa” c’è davvero poco di cui vantarsi. “Dobbiamo ripartire dalla difesa”, aveva annunciato coach Cavina alla vigilia. E infatti, la Hertz ha rubato l’idea: 86 punti subiti nei 40 regolamentari dall’attacco meno fertile del torneo…Senza contare alcune evidenti manifestazioni di incomprensibile nervosismo da parte della squadra: Powell, espulso (doppio fallo tecnico), getta a terra la maglia, mentre Cortese viene “respinto”, nel dopo gara, dagli encomiabili tifosi del Settore D.

Ricapitolando: se il presidente Pedone (che per ora, stranamente, tace) aveva concesso due settimane di tempo per riportare la “barra a dritta”, la prima è stata sprecata. Perché, per vincere, questo è il peggiore dei modi. Ci sarà dunque ancora Cavina sulla panchina udinese, sabato prossimo contro Ferrara? Bella domanda. Alla quale serve dare subito una risposta. La aspettano pure i vari Pozzecco (vecchio sogno di Pedone), Boniciolli e Pillastrini… (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




SERIE A2 - Gsa, il tempo sta per scadere

L’ultimatum, le due settimane stimate dal “boss” per rivedere una Gsa all’altezza delle aspettative, stanno per scadere. Per questo, il match domestico di domani se...leggi
07/12/2018




SERIE A2 - Niente Gsa per Diop

 Riparte da Cagliari, dopo i processi sommari seguiti all’ imprevista sconfitta di Jesi, il campionato della Gsa. Come è noto da tempo, si g...leggi
29/11/2018

SERIE A2 - Pedone, ultimatum a Cavina

Non pago della sfuriata di ieri, il presidente della Gsa Alessandro Pedone ha inteso ritornare sul rovinoso ko di Jesi, ribadendo alcuni concetti nella diretta serale di UdinewsTv,...leggi
26/11/2018

SERIE A 2 - Pedone "tuona" e punisce la Gsa

C’era da aspettarselo. Se la vittoria casalinga con Roseto era stata diversamente soppesata da allenatore (soddisfatto) e presidente (molto meno), l’imprevista sconfitta in terra marchi...leggi
25/11/2018

A2 FEMMINILE - Delser beffata sulla sirena

Una partita condotta sempre in testa, gestita dominando per almeno due quarti e scivolata via inesorabilmente sino alla tripla letale di Rossi (5/9 complessivo dall’arco…) che, pratica...leggi
24/11/2018


SERIE A2 - A pranzo (e in tv) con la Gsa

Jesi non evoca certo fausti ricordi (dopo il flop della prima stagione di A2, lo scorso marzo gli udinesi furono sconfitti al mercoledi in campionato e il venerdi da Biella, nei qu...leggi
24/11/2018






SERIE A2 - Filotto? La Gsa ci prova

 Superata indenne - anche se non senza qualche imbarazzo - l’imboscata di Piacenza, la Gsa può spiccare il volo. E organizzare un filotto. D’accordo, &...leggi
10/11/2018







Serie A2 - Gsa senza alternative

 C’è chi ha visto progressi (beato lui che crede ancora a Babbo Natale), nella sconfitta - la terza in quattro gare - maturata mercoledi sera al “Paladozza”. Noi non saremmo cosi ottimisti - sinceramente, dopo due mesi di lavoro speravamo in qualcosa di meglio – ma il tempo per redimersi c’ è ancora tutto. A patto di ...leggi
27/10/2018

SERIE A2 - La Gsa non si rialza

Nemmeno con due giocatori di vantaggio, la Gsa riesce a riannodare il feeling con il successo. Nella tana di una Fortitudo “diroccata”, priva di capitan Mancinelli...leggi
24/10/2018

SERIE A2 - Gsa, serve una reazione

Meglio riflettere, rimuginare e parlarci su o tornare subito in campo per disinfettare la ferita? La risposta arriverà domani sera attorno alle 22.15 ma, dopo la sconfitta domestica con Montegra...leggi
23/10/2018




SERIE A2 - Gsa attesa al riscatto

Imola è un brutto ricordo, un disguido alle spalle, una polpetta avvelenata servita sul primo vassoio di stagione. Domani, per la Gsa, arriverà dunque il tempo d...leggi
13/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,26484 secondi