Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNDER 17 - Aquileia tra le big, Zuppel: proveremo a entrare nell'Elite

Il direttore sportivo sottolinea: "Campionato competitivo, nel nostro girone nulla è ancora definito"



Nel girone C del campionato regionale Allievi Under 17 da tempo si sta delineando una lotta a tre per accaparrarsi i due posti utili alla fase d’elite primaverile. Triestina Victory, Cjarlins Muzane ed Aquileia sono le pretendenti con le due friulane attualmente al comando con 24 punti ciascuna. Dopo 10 gare disputate. 8 vittorie, 2 sconfitte, 29 reti messe a segno, 9 subite sono i numeri della squadra patriarchina in vista del rush finale.
Analizziamo queste performance con il direttore sportivo del settore giovanile aquileiese Alessandro Zuppel: “Essendo a pari merito in classifica con il Cjarlins e molto probabilmente anche con la Triestina Victory dopo il loro recupero con il Domio, a 24 punti, questo campionato Allievi si sta dimostrando molto competitivo. Non era un obiettivo prioritario, ma vista la situazione di classifica cerchiamo di ottenere il pass per il girone elite con questa squadra allievi. Non sarà facile, le antagoniste sono due formazioni toste. Questo è l’unico girone in cui nulla è definito”.
“Posso affermare – continua Zuppel – che il percorso dei nostri allievi è positivo ed è importante per noi esser qui a giocarci il posto. La squadra è allenata da Massimo Cristancig, è un gruppo giovane, lo stesso dell’annata scorsa che ha partecipato nei giovanissimi regionali unendosi a dei 2002 già presenti. Il loro punto di forza è l’attacco e lo si denota dai tanti gol realizzati messi a segno gran parte da Chiarolanza. Purtroppo la scorsa settimana durante l’allenamento si è procurato un serio infortunio al crociato il nostro attaccante Sebastiano Rigonat ed è una grave perdita”. Come gioca e com’è disposta la squadra? “L’asse trainante parte da dietro con il centrale difensivo Francesco Belgiorno, salendo a centrocampista giostra Mattia Giacobbi e in attacco Chiarolanza, ma tutti i loro compagni si danno da fare. Prevalentemente mister Cristancig utilizza il 4-3-3 con i due esterni, Chiarolanza e Langella, molto bravi e Rigonat centrale. Ora bisognerà adattarsi alla sua assenza.
Domenica 9 dicembre c’è la sfida incrociata Cjarlins Muzane – Aquileia fra giovanissimi e allievi, un vero scherzo del calendario. “Ovviamente e già successo nel girone d’andata e quella volta seguii i giovanissimi. Ora andrò a vedere la squadra Allievi poiché spero che i giovanissimi nel frattempo abbiamo già ottenuto quanto prefissato”.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88072 secondi